CALCIOMERCATO

LE PAGELLE di Paolo Cericola: un Correa spietato segna una doppietta. Milinkovic domina, Leiva fondamentale

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

LAZIO MILAN PAGELLE – Si è conclusa sul risultato di 3-0 la gara tra Lazio e Milan. Il ritorno di Simone Inzaghi in panchina ha dato nuova linfa vitale alla squadra biancoceleste, che si è rilanciata per un posto in Champions League. Queste le pagelle del nostro direttore, Paolo Cericola.

Lazio-Milan, le pagelle di Paolo Cericola

Reina 6 – Reagisce bene dopo Napoli dando sicurezza a tutto il reparto. Prende paura solo sulla traversa di Kessie.

Marusic 6,5 – Commette subito un errore che potrebbe costare tantissimo. Poi sempre attento senza concedere nulla.

Acerbi 7 – Annulla Mandzukic dando certezza. Trova anticipi puntuali e perfetti. Peccato prenda il giallo e debba saltare il Genoa domenica per squalifica. Era diffidato. 

Radu 6,5 – Altra partita importante del romeno. Non sbaglia nulla mettendo come sempre tempi e grinta perfetti

Lazzari 6,5 – Ha Theo Hernandez davanti. Gran duello vinto a sprazzi da uno o l’altro. Bravo anche in chiusura dove aiuta tanto. Si vede annullare un goal per centimetri, regala l’assist del 3 a 0 ad Immobile. 

Milinkovic 7 – Gigantesco. Si prese il centrocampo dominando in lungo ed in largo senza mai concedere nulla ai rossoneri. 

Leiva 7 – Fondamentale. Fa filtro con attenzione e puntualità. Legge bene ogni pericolo, la difesa ne trae grande beneficio  tanto che il Milan non passa mai 

Luis Alberto 6,5 – Parte a mille poi mette il pilota automatico. Innesca buone ripartenza e pericoli continui.

Lulic 6,5 – Si rivede il capitano di un tempo. Tiene lontano Calabria dando sprazzi di un tempo. 

Correa 7,5 – Bravissimo a sfruttare al meglio con freddezza la palla del vantaggio, mette a sedere Donnarumma e lo gela. Spietato sul raddoppio. Quanta qualità peccato non trovi continuità.

Immobile 7 – Delizioso l’assist per il vantaggio. Lotta come sempre, prende un palo strepitoso a Donnarumma battuto poi chiude la gara con un gran diagonale 

Inzaghi 7 – Ritrova la panchina dopo 18 giorni. Chiude le linee di passaggio al Milan giocando alto ed aggressivo in maniera perfetta, concedendo pochissimo alla squadra di Pioli che annichilisce con il passare dei minuti. Un goal per tempo chiudono la contesa. Gara perfetta.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI