Restiamo in contatto

NOTIZIE

Primavera, Calori: “Ragazzi bravi a lottare. Errori? Ci lavoreremo”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO PRIMAVERA CALORI – Al termine della netta vittoria per 6-2 contro il Crotone Primavera, l’allenatore della Lazio Primavera Alessandro Calori ha parlato della gara e degli errori commessi nonostante l’ottima prova offensiva.

L’analisi di Calori sulla partita

“Inizialmente abbiamo avuto occasione per fare altri gol ma serviva più cattiveria. I ragazzi comunque sono stati bravi, stanno crescendo, mi seguono, anche se devono capire che le disattenzioni e le leggerezze poi le paghi. Sono giovani, non devono mollare ed oggi sono stati bravi a non farlo. Chi è entrato si è fatto trovare pronto. Romero ha grandi qualità, era la prima partita che giocava e il gruppo era contento di averlo in squadra. Non mi piace quando l’attenzione cala e su questo dovremo lavorare. Ho chiesto loro di limitare gli errori, ma sono stati comunque bravissimi a far girare palla, a giocare di squadra e trovare soluzioni. Chi ci affronta sa che davanti ha la Lazio. A Perugia abbiamo giocato più individualmente, oggi siamo stati più squadra. Per quanto riguarda Marinacci so che ha avuto una distorsione alla caviglia. Bertini invece è un giocatore che si deve solo completare per poi spiccare il volo da solo. Come lui tutto il gruppo è fatto di elementi molto seri. Sono ragazzi disponibili, si allenano e per questo faccio molta fatica a scegliere ogni volta. Mi sto affezionando a loro, li ho presi a cuore e voglio che diano il meglio di loro stessi. Giocare ogni tre giorni incide sia fisicamente che mentalmente ma l’importante è che lo facciano con spensieratezza. Gli ho detto che non bisogna mai accontentarsi”.

Sulla prova dei giovani biancocelesti

“Mi piace lo spirito della squadra. I ragazzi si allenano bene, si sta formando un gruppo. Quando il Crotone ha pareggiato sono stati bravi a recuperare e a portarla a casa. Spesso questo simbolo di crescita non accade, invece loro ce l’hanno fatta. Sto vivendo questo ambiente in maniera intensa. Vedo che c’è tanto da fare, ci sono giovani che possono diventare un “capitale” per la società anche se non è il termine più adatto. Stiamo lavorando per far si che i ragazzi diventino uomini e dei buoni giocatori. Romero è stato disponibile, ci ha dato una mano. Tornerà in prima squadra perché quello è il suo posto. Bertini sta maturando, poi spiccherà il volo. Troise non ha fatto la preparazione, oggi ha esordito e ha fatto gol, è un buon segnale ma c’è da lavorare. Marinacci ha una bella distorsione, speriamo che non sia nulla di grave. Floriani ha fatto una buona partita, ha peccato un po sulla fase difensiva”.

LEGGI ANCHE —> PRIMAVERA, LA LAZIO TRIONFA 6-2 CONTRO IL CROTONE

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.