Roma, Mourinho: "Io non piango mai. Non voglio nemmeno parlare della Lazio..."

Pubblicato 
martedì, 08/11/2022
Di
Andrea Castellano
roma-vitesse-mourinho-lazio-conferenza-stampa
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMA SASSUOLO MOURINHO CONFERENZA STAMPA - Nella conferenza stampa di presentazione di Roma - Sassuolo, José Mourinho è tornato a parlare di Ibanez e del derby perso contro la Lazio.

LEGGI ANCHE ---> Lazio, Lotito: "Sono sempre dalla parte di Sarri. Ora godiamoci il terzo posto"

Roma - Sassuolo, le parole di Mourinho in conferenza stampa

"L'unico giocatore che sono sicuro giocherà domani è Ibanez, poi vedremo il resto della squadra. Non c'è nient'altro da dire, voglio rispetto per chi da quando sono arrivato ha dato tutto quello che aveva, anche in situazioni di difficoltà. Per me è intoccabile, non c'è storia, mi aiuta non leggere stampa o social, a parte il mio Instagram dove metto cazzate. Mi aspetto una reazione da parte della squadra per tornare a sorridere perché non lo facciamo da due giorni".

Sulle ultime partite e sul derby

"Noi non abbiamo segnato contro Napoli, Atalanta e Lazio. Gli altri piangono sempre, io mai, ora voglio piangere anche io. Ci manca il nostro giocatore più creativo, con più gol, con più di mobilità in campo e che può aprire un blocco compatto e basso, quando non c'è è difficile. L'Atalanta ha giocato così, della Lazio neanche parliamo perché è stato un esempio fantastico. Hanno giocato in un modo che se avessi giocato io così mi avrebbero ucciso, ma l'importante è vincere".

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram