Tempo di lettura: 2 minuti

VAR MALAGO’ – Le cocenti eliminazioni di Bayern Monaco e Roma durante le semifinali di ritorno di Champions League ha aperto il dibattito sull’introduzione o meno del Var in Europa. A questo proposito si è espresso Giovanni Malagò, che ai microfoni di Tuttosport ha commentato così.

VAR IN EUROPA – “Sono stato in Uefa dal Presidente Ceferin e abbiamo anche parlato di VAR come rappresentante della Serie A, che lo utilizza, ho chiesto come mai in manifestazioni che muovono interessi altissimi, sportivi ed economici, non sia adottata questa tecnologia. Mi è stato spiegato che è solo un problema di tempi, perché oltre alle squadre, ci sono anche arbitri delle 55 Nazioni dell’Uefa. Avere lo stesso livello di conoscenza e capacità è complicato, però la strada è segnata. Auspico che sia introdotto già dal prossimo futuro, almeno per le fasi finali della Champions, quando gli arbitri diventano selezionati e avranno l’esperienza col Var ai Mondiali. Prescindendo dal campanilismo delle squadre italiane, è sotto gli occhi di tutti che col Var certi disastri arbitrali ai quali abbiamo assistito nelle ultime partite non ci sarebbero stati”.

ARBITRI IN SERIE A – “Cosa direi agli arbitri? Alla classe arbitrale è scontato: avere equilibrio e saggezza nella valutazione, perché il Var non è una scienza perfetta, ma ci sono sempre degli elementi umani che devono entrare nel percorso decisionale, per chiamarla e valutarla. All’opinione pubblica e ai tifosi invece dico che, per quando ci sono stati degli episodi che hanno messo in discussione lo stesso Var, la statistica dice che nel 90% dei casi ha risolto in positivo episodi che avrebbero innescato molte polemiche in più. Infine un discorso generale, legato alla cultura italiana, e senza mancare di rispetto alla vostra categoria: se su dieci punti ce ne sono nove positivi state tranquilli che non vengono sottolineati, ma se ce n’è uno negativo prende la prima pagina. Vale per il calcio come per tutte le cose dell’Italia, dove piovono critiche e polemiche da ogni settore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.