AVVERSARIA. Derby infuocato all’Olimpico: la Lazio fa visita alla Roma dell’ex Kolarov

AVVERSARIA ROMA CAMPIONATO LAZIO – Archiviata la sosta per le Nazionali e la tragica eliminazione dell’Italia dal prossimo Mondiale, torna il campionato e per la Lazio lo fa nel modo più esaltante, ovvero con il derby della Capitale, la sfida più attesa e sentita per i tifosi di entrambe le squadre. La formazione di Simone Inzaghi fa visita alla Roma in un match di altissima quota: mai le due squadre, dopo 11 giornate, avevano totalizzato così tanti punti insieme. L’ultima sfida giocata in “casa” della Roma ha visto il successo 3-1 della Lazio, con doppietta di Keita e gol di Basta.

L’ALLENATOREEusebio Di Francesco, 48 anni, è alla sua prima stagione sulla panchina della Roma e, più in generale, alla prima esperienza importante da tecnico. Nella Capitale ha già militato come calciatore, vincendo lo Scudetto sotto la guida di Fabio Capello nel 2001. La squadra nella quale ha collezionato più presenze resta però la Lucchese, dove ha militato dal 1991 al 1995 in Serie B. Per lui anche 13 presenze ed un gol in amichevole con la Nazionale. Come allenatore ha finora conquistato una promozione dalla C alla B con il Pescara ed una promozione dalla B alla A con il Sassuolo nel 2013, stagione nella quale ha vinto il campionato cadetto conquistando anche la Panchina d’argento.

GIOCATORI CHIAVE – Finita l’era Totti è finalmente arrivato il suo turno da capitano della Roma. Daniele De Rossi, una vita in attesa della fascia, è oggi il giocatore più rappresentativo dei giallorossi: dopo l’addio alla Nazionale, potrà concentrarsi negli ultimi anni della sua carriera soltano sul club dove ha sempre militato. Ha invece un passato importante alla Lazio Kolarov, rientrato nella Capitale dopo i tanti anni trascorsi al City: con i biancocelesti il serbo ha vinto una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana. Il bomber della Roma resta Edin Dzeko, capocannoniere dello scorso campionato di A, che sarà affiancato dal redivivo El Shaarawy, tornato ad alti livelli sotto la gestione Di Francesco.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Consueto 4-3-3 per Di Francesco, con Florenzi e Kolarov confermati sugli esterni, mentre sarà Fazio ad affiancare Manolas al centro della difesa. In mediana spazio a Pellegrini, con De Rossi a sostituire come interno l’infortunato Nainggolan. In attacco, ancora ai box Schick, saranno Perotti ed El Shaarawy a supportare Dzeko.

PROBABILE FORMAZIONE – (4-3-3) 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 16 De Rossi, 6 Strootman; 8 Perotti, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy.

Marco Di Federico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here