RITIRO. BROCCHI: “I derby? I nostri tifosi li hanno già vinti, speriamo di farlo anche noi”

RITIRO. BROCCHI: “I derby? I nostri tifosi li hanno già vinti, speriamo di farlo anche noi”

Il centrocampista biancoceleste parla al termine dell’allenamento della mattina…

(foto Getty Images)

Al termine dell’allenamento della mattina, Cristian Brocchi si presenta in conferenza stampa. Come vede la nuova Lazio il centrocampista milanese?: “Abbiamo comprato giocatori di spessone, siamo migliorati senza dubbio. C’è entusiasmo, esperienza e personalità”. E’ un entusiasmo eccessivo o positivo?: “L’entusiasmo è sempre eccessivo in una piazza come Roma, qui si vive di eccessi. Ma è anche bello perché vedere i nostri tifosi felici e contenti, che sognano qualcosa di importante, ci rende orgogliosi”.

La Lazio è pronta per questo salto di qualità?: “E’ una squadra costruita per stare in una pozizione alta di classifica. Non dobbiamo nascondere il fatto di essere un’ottima squadra, basta vedere i nomi che sono arrivati. Per arrivare a degli obiettivi sono tante le componenti che servono; l’anno scorso abbiamo dato tutto per raggiungere un obiettivo sfumato solo per una differenza reti. E’ stata una delusione, ma ora questo ci dà uno stimolo per fare bene l’anno prossimo”. Cosa pensa Brocchi dei nuovi acquisti? Come li vede dopo questi giorni di ritiro?:“Quest’anno non c’è un nuovo acquisto che non mi ha dato qualcosa di positivio. Nelle passate stagioni ci poteva essere qualcuno che ti lasciava dubbi. Ora sono stati fatti acquisti mirati nei reparti in cui serviva; sono fiducioso e penso che ci daranno una mano”. La concorrenza ti preoccupa?: “Se vuoi avere un posto da titolare non devi giocare in una squadra come la Lazio, ma devi andare in un club meno ambizioso. Questa è una grande squadra”.

E’ stato risolto il problema del gol?: “Abbiamo preso atttaccanti di livello internazione che hanno fatto tanti gol nella loro carriera e hanno giocato a grandi livelli. Un attaccante che è abituato a fare tanti gol continuerà a farli. Inoltre, abbiamo anche quelli che c’erano prima in rosa”.

L’anno possimo la Lazio giocherà l’Europa League: “E’ un obiettivo importantissimo. Giocare in Europa è bello e emozionante. Spesso ci si trova davanti a una decisione da prendere, come era successo a noi due anni fa, quando non avevamo una rosa adatta e ti trovi a dover scegliere di prediligere il campionato. Quest’anno possiamo giocarcela in entrambe le competizioni perché abbiamo una rosa adatta.”

L’obiettivo è arrivare il Champions?: Abbiamo un organico all’altezza della situazione. Anche le altre squadre si sono rinforzate, non siamo gli unici. Ma se aggiungi questi nuovi acquisti a quelli che già avevamo e in più conti la voglia e l’amaro in bocca che ci ha lasciato la scorsa stagione, possiamo fare bene”.

La nota dolente, il derby: “Abbiamo perso 5 derby di fila e siamo dispiaciuti soprattutto per i nostri tifosi. Io personalmente preferirei arrivare ogni anno davanti alla Roma anche perdendo i derby, ma so che qui non è così. I tifosi hanno battuto la Roma negli ultimi derby a livello di coreografia e tifo, speriamo di farlo anche noi”.

Cissè ha parlato di scudetto, cosa pensi?: “Milan e Inter sono ancora sopra alle altre squadre, hanno un maggior numero di campioni. Sono in grado di vincere le partite in qualsiasi momento, ma nell’arco di una stagione può succedere ogni cosa. Come è stato l’anno scorso, quando il Napoli ha sfiorato lo scudetto e anche noi siamo stati primi. Cercheremo di approfittarne”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here