La Lazio trova lo Sparta Praga: ecco tutti i commenti. Candreva sbotta e Radu si ferma

NEWS DELLA GIORNATA – Reduci dalla vittoria europea, questa mattina i biancocelesti si sono allenati a Formello, dove chi è sceso in campo contro il Galatasaray ha svolto soltanto una seduta di scarico, nella quale Radu ha accusato un problema ai flessori ed è andato in Paideia, insieme a Berisha. Questa mattina alcuni giornali hanno raccontato una lite nello spogliatoio della Lazio, con protagonista Candreva. L’esterno, però, si è sfogato smentendo tutto: “Non ho litigato con nessuno, sono scioccato da queste invenzioni”. 

EUROPA LEAGUEL’urna di Nyon ha accoppiato la Lazio con lo Sparta Praga. “Siamo determinati a passare il turno, serve convinzione“. Questo il commento di Pioli al termine del sorteggio, dove si è visto anche Manzini: “Orgogliosi di rappresentare l’Italia“. Sui social anche Bisevac esulta per il passaggio del turno: “Solo la Lazio ha difeso l’orgoglio del calcio italiano“, mentre la Serie A Tim elogia la squadra di Pioli, che ha sempre segnato tre gol nelle gare europee giocate in casa. Nell’ultimo Ottavo di finale giocato dai biancocelesti (contro lo Stoccarda), il protagonista fu Kozak, che ricorda la sua fede laziale.

SPARTA PRAGA – Ecco le reazioni del club di Praga, imbattuto in Europa League. Il tecnico Ščasný si è ritenuto soddisfatto:Sarà una bella sfida, mentre alcuni giocatori sembrano voler puntare molto sulla gara casalinga: “Siamo contenti, i tifosi saranno il nostro uomo in più“. Diversa, invece, l’interpretazione dei media cechi, preoccupati dall’arrivo dei supporters laziali: “Sono fascisti e razzisti“. Dopo il sorteggio, la Uefa ha deciso di ricordare un precedente tra le due compagini.

LE ALTRE NEWS – Dall’America, lo storico capitano biancoceleste, Nesta, è tornato a parlare del suo addio al calcio: “Avrei preferito giocare, ma ho dovuto smettere“. Europa League alle spalle, la Lazio, dovrà pensare al campionato e al difficile scontro con il Sassuolo, una vera trappola secondo Sforzini.  Gianni Infantino è stato eletto presidente della FIFA, mentre tre giocatori della Lazio sono stati inseriti tra i migliori 500 dalla rivista World Soccer. Concludiamo con il programma del settore giovanile, che vede la Primavera di Inzaghi impegnata nello scontro diretto contro l’Empoli, arbitrato dal signor Di Gioia.

R.C

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.