Tempo di lettura: 2 minuti

floccari e quagliarella

FACCIA A FACCIA – Il posticipo di domani sera tra Lazio e Juventus è senza dubbio la gara di cartello di questo turno di campionato. La sfida ha molto più valore per la Lazio che per la formazione bianconera. Se, da un lato, la Juventus è ormai ad un passo dal confermare il tricolore sul petto anche nella prossima stagione, dall’altro lato, la Lazio cerca tre punti importanti per proseguire la rincorsa ad un posto Champions. Oltre agli undici titolari, a poter dare una svolta alla partita potrebbero essere quegli attaccanti, “di scorta” che con il loro ingresso in partita potrebbero cambiare l’esito del match. Per questo, il FACCIA A FACCIA di questa settimana è dedicato a Sergio Floccari e Fabio Quagliarella.

SERGIO FLOCCARI, nonostante le molte richieste di mercato sia la scorsa estate che nell’ultima sessione invernale, non è andato via dalla Lazio. A poco a poco in campionato si è guadagnato il ruolo di vice Klose che ha assolto bene nel mese di gennaio quando, nella doppia sfida valida per le semifinali di Coppa Italia proprio contro la Juventus, è stato tra i protagonisti. In campionato, però, l’attaccante di Nicotera non segna contro la Juventus dal 2006 quando con la maglia del Messina realizzò due gol che regalarano un punto importante alla formazione siciliana. Quest’anno, in Serie A,  ha segnato soltanto 4 gol, uno solo da subentrante, nel 2-0 contro l’Atalanta.

FABIO QUAGLIARELLA è l’attaccante dei gol impossibili, dei gol pesanti. Un giocatore che si fa trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa. E’ successo in Champions League, è accaduto in campionato. Potrebbe giocare titolare. Potrebbe essere un pericolo per la Lazio visto che l’attaccante di Castellammare di Stabia ha segnato otto gol tutti realizzati quando mister Conte l’ha schierato dal primo minuto.

FLOCCARI come QUAGLIARELLA: poco considerati dai media, ritenuti attaccanti buoni per, come si suole dire, fare numero e completare il reparto avanzato. In pratica, considerati degli attaccanti “di scorta” ma che in questa stagione e, più in generale, nella loro carriera hanno dimostrato di poter essere importanti e decisivi per le sorti delle loro squadre. Potrebbe accadere anche domani sera. I tifosi della Lazio sperano di poter esultare ad un eventuale gol vittoria di Floccari come avvenuto non più tardi di due mesi e mezzo fa.

Giuseppe Opromolla

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!