CALCIOMERCATO

FANTAEUROPEO, 1^ giornata: i consigli e la Top11 di Lazionews.eu

- Advertisement -
Tempo di lettura: 4 minuti
- Advertisement -

FANTACALCIO – La Serie A si è conclusa da poco più di due settimane, ma per gli amanti del Fantacalcio non ci sarà bisogno di aspettare le lunghe notti d’asta di agosto per tornare a giocare. Tra sorprese, conferme, fagocitatori di bonus e stelle internazionali, infatti, ogni fantallenatore potrà sbizzarrirsi nel creare la sua personale squadra per il Fantaeuropeo. La redazione di Lazionews.eu proverà a venir in aiuto a tutti voi, amanti del gioco: ecco i consigli per la prima giornata di Euro2020.

I consigli di Lazionews.eu: le modalità

In occasione di una rassegna importante come l’Europeo, non ci limiteremo a consigliarvi l’undici più adatto, di giornata in giornata, alle vostre esigenze di formazione. Bensì abbiamo deciso di aggiungere due situazioni, una per i fantallenatori che amano il rischio e l’altra per chi invece vuole andare sul sicuro. La prima tratterà tre nomi di possibili sorprese che potrebbero farvi gioire o veder esultare qualche vostro amico. Nella seconda, invece, individueremo il giocatore a cui proprio non potrete rinunciare in quel turno. Ora che le modalità della nostra top11, delle 3 possibili sorprese e della stella scelta da noi sono state spiegate, allacciate le cinture: si parte. Buon Fantaeuropeo a tutti!

La TOP11 della 1^ giornata di Euro2020

David DE GEA (Spagna) – Dopo il non esaltante cammino ai mondiali 2018, le Furie Rosse si presentano a Euro2020 come sempre tra le favorite. A dargli il battesimo nel torneo sarà una Svezia spuntata, orfana della stella di Zlatan Ibrahimovic. Se ci aggiungiamo il fatto che la gara si giocherà in un Sanchez Pijuan ribollente di tifo, i presupposti per un clean sheet ci sono tutti.

David ALABA (Austria) – Capitano e stella della selezione austriaca, il classe ’92 porterà eclettismo e mentalità vincente in una squadra che sogna in grande. Nella sfida sulla carta più semplice del girone contro la Macedonia, le sue doti balistiche potrebbero far sognare tutti i supporters del Das Team.

Giorgio CHIELLINI (Italia) – “E allora sì, Giorgio King Kong Chiellini”. La cronaca di Fabio Caressa alla zampata che mandò l’Italia avanti contro lo Spagna a Euro2016 la ricordiamo tutti. Cinque anni dopo, il pilastro della Juventus è ancora qui, stavolta con la fascia da capitano al braccio. Con Yilmaz ci sarà bisogno delle maniere forti, e chi meglio di un mestierante del suo calibro può arginare le velleità del bomber turco?

Arkadiusz RECA (Polonia) – Dopo Chiellini, un’altra conoscenza del Fantacalcio made in Italy. Reduce dalla disastrosa retrocessione con il Crotone, il laterale sinistro polacco è alla ricerca di riscatto. Gamba, fisicità e un mancino tutt’altro che malvagio sono le qualità che metterà a disposizione del ct Paulo Sousa. Un connubio che portò un altro esterno sinistro, Marcos Alonso, a lanciarsi nell’olimpo del grande calcio con la maglia della Fiorentina.

Bruno FERNANDES (Portogallo) – 18 gol, 11 assist e soprattutto una finale di Europa League da riscattare. Il talento del Manchester United vorrà subito mettersi alle spalle la delusione di fine stagione e l’occasione con l’Ungheria sarà subito ghiotta, considerando che le altre due compagini del girone rispondono al nome di Francia e Germania.

Christian ERIKSEN (Danimarca) – Se con l’Inter ha dovuto faticare per imporsi, in nazionale tutto passa per i suoi piedi. Rigori inclusi, naturalmente. Finlandia avvisata, quindi, Cristian il vichingo ha rimesso l’elmo ed è pronto a stupire l’Europa.

Phil FODEN (Inghilterra) – Il merito è suo, e della straordinaria nidiata di cui fa parte, se l’Inghilterra parte assieme alla Francia con i favori del pronostico. Sotto l’egida di Guardiola ha imparato a fare l’attaccante e, soprattutto, a segnare gol decisivi. Attenzione al ‘boy’ inglese, arriva all’Europeo per lasciare il segno.

Georgino WIJNALDUM (Olanda) – Un fiore orange nel giardino europeo. Il centrocampista del Liverpool è pronto a stupire. L’Ucraina, prima avversaria dell’Olanda, sarà avversaria tosta ma le doti nell’inserimento e il fiuto del gol del centrocampista di Rotterdam potrebbero scardinare una partita che si preannuncia spettacolare.

Romelu LUKAKU (Belgio) – Lo conosciamo bene, il belga. Dominatore incontrastato con la maglia nerazzurra, se possibile Lukaku ha fatto pure meglio con quella del Belgio. La non eccelsa difesa della Russia dovrà ricorrere agli straordinari per contenerlo, con possibilità di riuscita comunque ridotte al lumicino.

Gareth BALE (Galles) – L’attaccante del Tottenham è il Galles. Tutto ruota intorno a lui. Nel 2016, a suon di reti, riuscì a trasportare la squadra a una storica semifinale. Oggi, cinque anni dopo, riproverà a candidare i galletti a sorpresa del torneo, coadiuvato da giovani come James e veterani come Ramsey.

Gerard MORENO (Spagna) – Fresco vincitore dell’Europa League, l’attaccante del Villareal non si pone limiti. Centravanti mancino, rapido e tecnico, potrebbe mettere in seria difficoltà la statica difesa svedese. Se poi guardiamo ai numeri: 5 gol in 11 presenze con la Roja. Davvero niente male.

Gli altri consigli del 1^ turno

Le tre sorprese

Borna BARISIC (Croazia) – Mancino educato e in possesso di buoni tempi d’impostazione, il difensore croato fa parte della nuova generazione croata. La sfida all’Inghilterra è proibitiva, ma dal suo piede potrebbe nascere almeno un bonus.

Elfi ELMAS (Macedonia) – La nazionale macedone è sicuramente la cenerentola di questo europeo, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo. E allora perché non puntare sul centrocampista del Napoli, che in Serie A ha già dimostrato avere una certa confidenza con il gol.

Ryan CHRISTIE (Scozia) – Talento al potere. Scordatevi la vecchia Scozia esportatrice del calcio duro e fisico d’oltremanica, la selezione di Steve Clarke è una rosa piena di talento. E Christie ne è tra gli esempi più lampanti.

L’imprescindibile

Karim BENZEMA (Francia) – ‘Karim the dream’ è tornato a vestire la maglia della nazionale francese dopo sei lunghi anni. Completerà la linea d’attacco con Mbappè e Griezmann. Difficile aggiungere altro: schieratelo.

Giorgia Civita, Francesca D’Amato & Daniele Izzo

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI