CALCIOMERCATO

Jony: “Il ritiro procede bene. Raul Moro è sulla strada giusta”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTERVISTA JONY – Non solo Marco Bertini. Anche Jony, grade protagonista della sessione dei tiri nella seduta mattutina, è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste per parlare di queste settimane di ritiro.

Le parole di Jony

“Ultima seduta? Sono stato dentro fino alla fine, ma Marius ha vinto. Ora dovrò aspettare un altro allenamento per una nuova sfida”.

Il ritiro

“Procede bene. Stiamo lavorando tanto, cercando di imparare quello che Sarri vuole. Il modulo negli scorsi anni era diverso, quindi dobbiamo imparare il prima possibile per progredire”.

L’infortunio a inizio ritiro

“L’anno scorso ho avuto tantissimi infortuni e quest’anno, il primo giorno, avevo un affaticamento muscolare. Il dottore mi ha detto di fermarmi uno, due giorni per tornare bene: questo è quello che ho fatto”.

La prima amichevole

“A livello fisico bene, ma palla al piede non ho fatto altrettanto bene. Penso che è la prima e con il passare del tempo migliorerò sicuro”.

Sul ruolo in campo

“Per me è indifferente. Vero è che che rientrando da destra non ho la stessa precisione che a sinistra, ma sono a disposizione del mister per giocare in tutte le posizioni. Cosa ci chiede Sarri? Fare bene la fase di pressing, saltare l’avversario e giocare semplice. A me in particolare dice di giocare come so”.

Da esterno a tutta fascia a esterno alto

“Sì, tutta la carriera ho giocato in questa posizione: per me è meglio. Dopo, però, ogni allenatore ha la sua idea e io devo imparare quella di Sarri e fare tutto quello che vuole per farmi trovare pronto il prima possibile”.

I metodi dello staff di Sarri

“I professori stanno lavorando tanto con noi per migliorare su tutti gli aspetti”.

Futuro

“Voglio raggiungere gli obiettivi: se rimango alla Lazio arrivare in Champions, se devo andare via invece fare il meglio possibile per tornare qua”.

Su Raul Moro

“Raul sta lavorando bene, è un giocatore di qualità. Ancora è giovane, deve imparare dai giocatori con più esperienza, ma è sulla giusta strada dato che è umile e gli piace lavorare”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI