lazionews-lazio-gabarron-patric
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTER PATRIC – Gabarron Patric ha parlato al termine della partita contro l’Inter. Il difensore della Lazio ha analizzato quanto accaduto nel rocambolesco pareggio per 1-1 con i nerazzurri, arrivato grazie alle reti di Lautaro e di Milinkovic Savic. Queste le sue parole dello spagnolo rilasciate alla radio ufficiale della società biancoceleste.

Lazio Inter l’analisi di Patric

“Dobbiamo imparare tutti a gestire le emozioni, io per primo, i veri campioni riescono a gestire le situazioni. In queste due partite qualche decisione arbitrale non è andata dalla nostra parte, dobbiamo aiutare i direttori di gara, non è facile neanche per loro. Parlare poco e correre tanto, in questo modo la Lazio è battibile da pochi. Abbiamo una grande squadra, possiamo far bene come l’anno scorso”.

Gli infortuni in difesa

“Un peccato l’infortunio di Radu e Bastos, speriamo che rientri insieme a Luiz Felipe. La settimana prossima sapremo come staranno. Avremo accertamenti la settimana prossima. Arriverà anche Hoedt, speriamo di essere a breve tutti disponibili. L’importante è che il mister abbia tutte le carte a disposizione per fare le rotazioni”.

I miglioramenti della Lazio

“Oggi abbiamo fatto una buona partita, anche la gara scorsa, la partita non era da 4-1. Non ci hanno girato gli episodi. Oggi abbiamo preso gol su un rimpallo, non ci possiamo fare niente. Miglioreremo su queste cose, la Lazio non molla niente. Contro le grandi squadre devi essere imprevedibile nel gioco, le top squadre si adattano alle avversarie. Dobbiamo essere imprevedibili, secondo me abbiamo fatto un buonissimo secondo tempo, nel primo abbiamo faticato nelle pressioni. Speriamo quando torniamo di portare i tre punti”.

Espulsione Sensi

“Sono cose che rimangono nel campo, la partita è passata. Non so cosa dirti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Che devi dire che sei un attore, la manata era sulla spalla.

    Spero che il video venga utile a condannarti per condotta ingannevole (simulazione) verso il direttore di gara.

  2. Penso che dovresti dire che sei un buon attore, visto che sei stato spintonato sulla spalla destra.

    Ci sono le immagini televisive e probabilmnte ci sono anche gli estremi per un intervento del giudice sportivo per condotta ingannevole nei confronti dell’arbitro.

    Una bella punizione di qualche giornata e a quelli che te, e purtroppo ce ne sono in ogni squadra, ci penserebbero due volte prima di fare queste simulazioni.

    Anche Vidal ha esagerato il colpo ricevuto, ma almeno la manata sul viso l’ha presa per davvero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.