NAZIONALE. Mancini: “Vedendo il Mondiale crescono i rimpianti: quest’Italia poteva starci”

NAZIONALE INTERVISTA MANCINI – La FIGC compie 120 anni e per festeggiare questo importante compleanno è stata allestita a Matera una mostra sulla storia della Federazione. L’esposizione, che sarà visitabile sino al 5 luglio, è stata inaugurata ieri con la presenza, tra gli altri, del ct azzurro Roberto Mancini: l’allenatore ha parlato ai cronisti presenti a margine della presentazione, queste le sue dichiarazioni.

MATERA – “In quattro ore mi sono già innamorato di questa città: chiederò a Michele Uva di fare in modo di venire a giocare una partita della Nazionale”.

NAZIONALE – “Mondiale da spettatori? È una sofferenza per noi, tutte le persone che sono qui credo non abbiano mai visto l’Italia fuori dai Mondiali. Quindi, non si sta benissimo. Allo stesso tempo, vedendo le prime gare credo che l’Italia ci potesse stare tranquillamente, nonostante non sia un momento così brillante”. “Balotelli capitano? E chi lo sa…”.

MONDIALI RUSSIA – “Penso che vincerà il Brasile ma non si possono ancora dare giudizi perché la prima partita è sempre difficile per tutti. Altre favorite? Francia e Spagna. Sorprese? Inghilterra, Belgio, forse”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.