Lazio, perché non prendi Cavani?

Pubblicato 
domenica, 26/06/2022
Di
Emanuele Castellucci
lazionews-lazio-cavani-edinson
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO LAZIO CAVANI - Il calciomercato è un tema che ha sempre suscitato l'interesse dei tifosi. Nell'era di internet forse ancora di più. Grazie agli smartphone, infatti, è sempre possibile controllare se ci sono novità rispetto ad acquisti o cessioni della propria squadra del cuore e non solo. Prima, invece, si aspettava con ansia il Tg o l'uscita dei giornali per avere degli aggiornamenti. Il mercato, specialmente quello estivo, è anche occasione di dialogo e di confronto tra tifosi nei bar e nelle spiagge: "Secondo te chi prendiamo?". "Magari arrivasse, col suo acquisto saremmo fortissimi!". Ma soprattutto: "Tu chi prenderesti se fossi il direttore sportivo?". Ecco, quasi tutti proviamo a metterci nei panni di chi si occupa della compravendita dei calciatori e costruiamo la rosa in base alla nostra visione del calcio, anche tenendo conto delle possibilità economiche della nostra squadra del cuore.

Calciomercato Lazio: e se Cavani diventasse il vice Immobile?

Tutto questo preambolo ci riconduce al titolo, un po' provocatorio, di questo articolo: "Lazio, perché non prendi Cavani?". I biancocelesti hanno bisogno, tra le altre cose, di un attaccante che faccia il vice Immobile e che in alcune partite possa permettere a Maurizio Sarri di farlo rifiatare senza perdere pericolosità offensiva. I centravanti che possono fare al caso dei capitolini sono tanti e tanti sono i nomi già accostati. Scandagliando un pochino la lista degli svincolati, non si può non notare la presenza di una punta di 35 anni ex Napoli. Stiamo parlando di Edinson Cavani, che nonostante l'età in Italia non sfigurerebbe. E' vero, il suo ingaggio non rientra nei parametri del club di Claudio Lotito, ma nelle ultime settimane sembra che la Salernitana abbia provato a convincere il Matador a tornare in Serie A con un contratto da due milioni di euro a stagione. Fantamercato? Può darsi, ma un detto dice: "Chiedere è lecito, rispondere è cortesia". Infondo è meglio farsi rispondere di "no" piuttosto che non provarci. E poi, per un CR7 che già riempie l'Olimpico giallorosso, sognare un campione come Cavani (con lo stesso numero di maglia) potrebbe già riaccendere gli animi di un derby che a Roma è sempre vivo anche in estate.

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram