FOCUS | Cremonese, i neopromossi di Alvini e del biancoceleste Valeri

Pubblicato 
sabato, 17/09/2022
Di
Andrea Castellano
Giocatori della Cremonese, prossima avversaria della Lazio, esultano per il gol in Serie A
Tempo di lettura: 3 minuti

CREMONESE AVVERSARIA LAZIO - Dopo il viaggio europeo, la Lazio torna in campo in Serie A per l'ultima sfida prima della sosta delle nazionali. I biancocelesti si spostano allo Zini per affrontare la Cremonese, al ritorno nella massima serie dopo 26 anni. Perciò, andiamo a conoscere meglio la formazione di Alvini.

LEGGI ANCHE ---> Calendario Lazio 2022-2023

Emanuele Valeri, un cuore biancoceleste all'esordio in Serie A

Emanuele Valeri, alla sua prima stagione in Serie A, si sta mettendo in mostra. Il terzino sinistro della Cremonese è al suo esordio assoluto nella massima lega italiana e sta già facendo vedere grandi cose. Infatti, il classe 1998 alla sesta giornata ha trovato il suo primo gol in campionato contro l'Atalanta in trasferta. In tutto questo però, il numero 3 grigiorosso nasconde una grande fede, ovvero quella per i colori biancocelesti della Lazio.

Emanuele Valeri e la sua passione per la Lazio

Emanuele Valeri è nato a Roma, più precisamente a Primavalle. Nella sua famiglia da sempre la Lazio è stata al centro di tutto, perciò l'ora terzino della Cremonese si è appassionato alla storia e ai colori biancocelesti. Infatti, da piccolo aveva l'abbonamento in Curva Nord e molte sono le partite che ha vissuto sugli spalti come un vero tifoso. In più, ha cominciato a giocare a calcio, riuscendo ad entrare anche nelle giovanili della Prima Squadra della Capitale, da cui poi verrà scartato ad 11 anni. Da lì, ha continuato nell'Urbetevere e in altre società romane, fino alla grande esperienza in grigiorosso. Ora però bisogna affrontare la Lazio: un tifoso contro la sua fede e la sua passione.

Come gioca la Cremonese, prossima avversaria della Lazio: le ultime news

La Cremonese si schiera con la difesa a 3, ovvero con un 3-4-3 che si può trasformare in un 3-4-1-2 grazie all'inserimento di un attaccante. In porta c'è Radu, l'ex Inter famoso per l'errore dell'anno scorso contro il Bologna che è costato lo Scudetto ai nerazzurri. Davanti a lui troviamo Aiwu, uno dei migliori incontristi del campionato, Chiriches e Vasquez, con Lochoshvili in panchina.

Il centrocampo della Cremonese

Il centrocampo a quattro della Cremonese è composto da Valeri e Ghiglione sulle fasce e da Meité ed Escalante in mediana. In panchina, inoltre, ci sono Ascacibar e Quagliata come riserve di ottimo livello.

L'attacco della Cremonese

Il tridente della Cremonese prevede due esterni d'attacco e una punta di ruolo. Al centro dell'attacco c'è Dessers, ex Feyenoord. Ai suoi lati si muovono Okereke e Pickel, con l'ex Roma Afena-Gyan pronto a subentrare.

Cremonese, i precedenti con la Lazio

Gli scontri tra Lazio e Cremonese sono in totale 24 nella storia. Infatti, la prima sfida tra queste due storiche formazioni risale addirittura alla stagione 1929/30, quando i biancocelesti hanno schiacciato per 6-0 i grigiorossi. I risultati parlano chiaro: in totale, 11 vittorie capitoline, 7 lombarde e 6 pareggi.

I risultati in casa della Lazio contro la Cremonese

La Lazio in casa contro la Cremonese è una sicurezza: 9 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta, avvenuta il 30 maggio 1982 con il punteggio di 0-1.

I risultati della Lazio in trasferta contro la Cremonese

Storicamente la Lazio quando gioca in trasferta contro la Cremonese va in difficoltà. Infatti, i biancocelesti hanno vinto solo due volte in casa dei grigiorossi, con cinque sconfitte e cinque pareggi. Il risultato più recente risale al 1996: 2-1 per i lombardi grazie alla doppietta di Tentoni.

Le curiosità numeriche della Cremonese, avversaria della Lazio

La Cremonese, dopo 6 giornate, è la squadra che ha subito più tiri in porta in tutto il campionato: 46. Di questi, Ionut Radu ne ha respinti 35, con il 78,3% di parata (sesto dato della Serie A).

La curiosità numerica su Cyril Dessers, attaccante della Cremonese

Il nuovo attaccante della Cremonese Cyril Dessers è il secondo giocatore della Serie A per tiri effettuati con zero gol realizzati. Infatti, l'ex Feyenoord ha calciato 18 volte, trovando lo specchio della porta solo in due occasioni.

Andrea Castellano

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram