Derby, Pino Insegno: "La Lazio come il Leicester. Chi temo? Tutti e nessuno"

Pubblicato 
domenica, 26/01/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

INSEGNO LAZIO ROMA - Pino Insegno è uno tra i tifosi biancocelesti più attivi. L'attore, doppiatore e grande laziale ha mostrato tutta la sua fiducia nella Lazio di Inzaghi. Queste le sue parole a La Repubblica.

Le parole di Insegno

“Devo ringraziare il ds e il presidente che hanno creduto nel tecnico. Per la prima volta nella gestione Lotito, non credo servano rinforzi. La squadra è forte e i giocatori sono uniti. Un po' come il Leicester, ma alle spalle la Lazio ha una storia che gli inglesi non hanno. Nel derby vale tutto e il contrario di tutto. All’andata avremmo dovuto vincere 4-0. Però sono fiducioso, perché la Lazio è ormai squadra matura, consapevole dei propri mezzi. E poi ormai le partite finiscono quando segnano i biancocelesti (ride, ndr). Chi temo? Tutti e nessuno” - conclude Insegno - “Facile dire Dzeko, ma contro la Lazio hanno segnato spesso giocatori poi scomparsi, come Yanga-Mbiwa, Iturbe o Cassetti. Magari segna Florenzi da centrocampo. Però non sono preoccupato”.

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram