lazionews-di-marzio-gianluca
Foto LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

DI MARZIO LAZIO – La stagione della Lazio è ufficialmente iniziata. La squadra è in ritiro ad Auronzo di Cadore e stamattina ha svolto il primo allenamento. Nel frattempo, il direttore sportivo Igli Tare si sta muovendo sul mercato per accontentare le richieste di Simone Inzaghi. Il primo colpo è arrivato in porta. Pepe Reina, infatti, domani dovrebbe sostenere le visite mediche a Roma. Il noto giornalista Gianluca Di Marzio è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale del club capitolino e ha fatto il punto sul mercato della Lazio. Ecco le sue parole.

Di Marzio su Reina

“E’ stato preso un gran giocatore. Reina sarà un uomo importante per la piazza biancoceleste, al di là del contributo che potrà dare. Sicuramente arriveranno altri acquisti, credo che la priorità sia in attacco, vedremo se arriverà Muriqi. Ma il fatto che la Lazio non sia costretta a vendere i prezzi pregiati, a differenza di altre squadre, è già un ottima cosa. Fares anche è un buon giocatore ed è vicino ai biancocelesti”.

La situazione Luiz Felipe

“La Lazio secondo me deve dare priorità al rinnovo contrattuale di Luiz Felipe. Il giocatore ha due anni di contratto e io, che sono stato a Lisbona ultimamente, vi assicuro che PSG e Barcellona monitorano costantemente il brasiliano. Quindi più che Kumbulla, io penserei principalmente a lui”.

Il centrale Kim Min Jae

Kim Min Jae? Magari è anche fortissimo, ma penso che la Lazio abbia bisogno di giocatori che conoscono il campionato italiano, o quello europeo”.

Il ruolo di Caicedo

“Potrebbe accettare un ruolo da jolly, oppure lasciare la squadra. Se dovesse partire, la Lazio potrebbe pensare ad un altro giocatore. Oltre a Muriqi, c’è anche l’interesse per Borja Mayoral“.

La scelta di David Silva

“Ha preferito una soluzione comoda, optando per una squadra che non portasse grande passione. Inoltre ho saputo che Silva già in passato si era comportato in questo modo: quando andò al City, aveva un accordo con lo United, con tutte le carte già pronte, e poi invece scelse il City. Insomma, a quanto pare, ha il vizietto di fare così”.

La suggestione Cavani

“Mi sembra una trattativa improbabile. Lo stipendio dell’attaccante è fuori portata per la Lazio. Ma poi uno come Immobile che ha fatto il record di gol e che guadagna 3,5 milioni come prenderebbe il fatto che l’ultimo arrivato guadagni più di lui? Non credo neanche che si possa trattare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.