CALCIOMERCATO

FOCUS Lazio-Crotone tra Europa e salvezza: novanta minuti decisivi per la stagione

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI E CURIOSITÀ LAZIO CROTONE – L’ennesima sconfitta in stagione della Lazio ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi e alla società. Proprio per questo motivo, il Presidente Claudio Lotito ha voluto fare un lungo discorso alla squadra per incoraggiarla in vista del rush finale. L’allontanamento dalla zona Champions scotta in casa biancoceleste e la gara contro il Crotone è fondamentale per avere un’ultima chance di qualificarsi. Al contrario, la squadra del neo-allenatore Serse Cosmi ha ottenuto 3 punti fondamentali nella gara contro il Torino e, seppur difficile, la salvezza può ancora essere raggiunta.

Lazio-Crotone: 28 punti separano le due formazioni

Apparentemente la distanza in classifica tra Lazio e Crotone potrebbe far sembrare la partita piuttosto scontata. Così non è, però, dal momento che i biancocelesti stanno difficilmente trovando la via del gol, mentre soffrono vistosamente in difesa. Il momento di appannamento di Ciro Immobile sta pesando sull’economia dei risultati della squadra di Inzaghi. Il bomber non trova la via del gol da cinque partite e i risultati dei capitolini hanno subìto un’inflessione notevole. Ancora, gli infortuni in difesa non lasciano scampo al tecnico piacentino che, più volte in stagione, ha dovuto adattare dei giocatori per portare avanti il sistema di gioco a lui congeniale. Il Crotone invece, seppur ultimo in classifica, sembra aver ritrovato il giusto entusiasmo con l’arrivo in panchina di Serse Cosmi. I novanta minuti, che andranno in scena venerdì 12 marzo alle 15:00, saranno decisivi per il futuro delle due formazioni. Chi per l’Europa, chi per la salvezza: tutto passa dallo stadio Olimpico.

Caicedo da Crotone a… Crotone

Nell’ultimo periodo l’impiego di Felipe Caicedo è stato piuttosto marginale. Simone Inzaghi, come partner di Ciro, gli ha spesso preferito Correa, complice anche un fastidio al piede del panterone. Ora, però, viste le non brillanti prestazioni dell’attaccante partenopeo, l’ecuadoriano potrebbe partire titolare nella gara contro la squadra di Serse Cosmi. Al primo anno in biancoceleste, proprio contro il club calabrese, il numero 20 ha fallito un gol che avrebbe regalato alla Lazio la qualificazione in Champions League, successivamente mancata anche per la sconfitta contro l’Inter all’ultima giornata. Da quel momento, però, Felipe ha lavorato duramente, regalando gioie e risultati fondamentali alla squadra biancoceleste. Questa per lui potrebbe essere l’occasione per rilanciarsi nuovamente e sfatare quel tabù iniziato nel maggio 2018.

Giorgia Civita
Pubblicato in data 10/03/201

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI