FPF. Arrivano le sanzioni della Uefa: 6 milioni di multa alla Roma, 20 all'Inter

Pubblicato 
venerdì, 08/05/2015
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

NON SOLO LAZIO - La tanto attesa decisione dell’Uefa sul fair play finanziario è stata finalmente annunciata. La Roma, in deficit di bilancio, dovrà pagare 6 milioni di Euro, che verranno trattenuti dai guadagni derivanti dalle competizioni Uefa 2014/15. 2 milioni saranno da pagare subito, mentre altri 4 sono soggetti a condizionale. Il numero massimo di calciatori inseribili nelle lista UEFA sarà poi ridotta a 22 elementi. Tale restrizione sarà rialzata dalla stagione 2016/17, se i giallorossi rispetteranno le misure finanziare imposte. Anche l’inserimento dei nuovi acquisti in lista sarà limitato e sarà calcolato in base alla posizione netta di trasferimento del club in ogni periodo di registrazione coperta dall’accordo; in sostanza il rapporto tra acquisti e cessioni dovrà essere complessivamente in pareggio. Tale contratto sarà valido per le prossime tre stagione e terminerà nella stagione 2017/18, quando il bilancio dovrà essere in pareggio. Per le prossime due annate il club capitolino non dovrà avere un deficit complessivo di 30 milioni di Euro.
Sanzioni più pesanti invece per l'Inter: i nerazzurri dovranno pagare una multa di ben 20 milioni di euro, 6 milioni subito (che dovrebbero consistere nella trattenuta dei premi di Europa League) e 14 con la condizionale. Solo in caso di un’evidente inversione di tendenza da parte dei meneghini verrebbe cancellata la misura. Inoltre la rosa dovrà essere ridotta il primo anno in caso di partecipazione nelle coppe europee a 21 giocatori, per poi salire a 22 il secondo anno.

VAI AL COMUNICATO UFFICIALE DELL’UEFA

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram