IL CORRIERE DELLO SPORT. Reja sul calendario: «A parte il Milan alla 2a, è buono»

Pubblicato 
giovedì, 28/07/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 3 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. Reja sul calendario: «A parte il Milan alla 2a, è buono»

Uno stralcio dell'articolo de Il Corriere dello Sport. I commenti di tutti i tecnici sul sorteggio del calendario...

(foto Getty Images)

[...]

COLANTUONO (TECNICO ATALANTA) ­«Siamo contenti per il debutto casa­lingo, col Cesena destinato sulla car­ta al nostro tipo di campionato»

BISOLI (TENICO BOLOGNA) -«Nelle pri­mesei giornate in­contriamo alcune fra le rivali più forti. Do­vremo farci trovare pronti, ma vendere­mo cara la pelle contutti»

DONADONI (TECNICO CA­GLIARI) - «A prescinde­re dal nome degli av­versari, dovremo mantenere la co­scienza di essere una buona squadra. Certo che Milan, Roma, No­vara e Palermo, ma anche Udinese e Lec­ce, in un mese, sono stimolanti. In ogni caso, saremo noi i responsabili del nostro destino».

MONTELLA (TECNICO CATANIA)- «Sulla carta iniziamo con dirette concor­rent, non credo che affrontare Paler­mo e Roma nella fase finale abbia un particolare significato».

MINOTTI (DIRIGENTE CESENA)- «Poteva andarci meglio. [...]


DI CARLO (TECNICO CHIEVO)
- «A Roma contro la Lazio di Reja, con il quale ho diviso, io in campo e lui in panchi­na, le belle stagioni vicentine. Poi il Novara di Tesser, infine a Parma da Colomba che mi ha allenato a Vicen­za. In definitiva: tre miei vecchi alle­natori, nelle prime tre giornate».

MIHAJLOVIC (TECNICO FIORENTINA)­«Per noi quello con il Siena è un der­by importante, troveremo una squa­dra motivata, al ritor­no in A».

MALESANI (TECNICO GE­NOA) - «Subito a Na­poli, trasferta impe­gnativa in uno stadio meraviglioso. Il dop­pio impegno fuori ca­sa, alla 5ª e alla 6ª, è altrettanto tosto».

GASPERINI (TECNICO IN­TER) - «Dopo l'inizio in casa col Lecce, av­versario mai facile, affronteremo le mi­gliori a partire da Pa­lermo. Tuttavia la co­sa più importante è prepararsi bene, noi abbiamo la possibilità di farlo»

CONTE (TECNICO JUVENTUS):«Il calen­dario mi sembra ben distribuito ma dalla 9ª giornata alla 13ª, avremo ga­re impegnative con Fiorentina, Inter, Napoli, Palermo e Lazio. L'esordio a Udine non sarà semplice.

REJA (TECNICO LAZIO)- «Il sorteggio è abbastanza buono, sono soddisfatto, dovessimo partire bene in termini dirisultati avremmo l’opportunità di accumulare vantaggi. A parte il Mi­lan alla 2ª giornata, il calendario è positivo».

DI FRANCESCO (TECNICO LECCE)- «Mi aspettavo un inizio difficile, sapevo che avremmo affrontato una grande. L'esordio a San Siro è stimolante, da tempo non ci tornavo».

ALLEGRI (TENICO MILAN)«L’inizio è dif­ficile, col Cagliari mia vecchia squadra. Poi Lazio, Napoli e Udinese, cioè la quin­ta, la terza e la quar­ta del campionato scorso. Ci tocca avere subito una concen­trazionealta».

NAPOLI -Dopo la rea­zione del presidente De Laurentiis duran­te la compilazione dei calendari, Mazzarri non se l’è sentita di fare commenti ma è apparso anche lui preoccupato dai due impegni con Milan e Inter a ridosso del 1° e 2° turno di Champions.

TESSER (TECNICO NOVARA)- «L'emozio­ne è tornare nella massima serie do­po 55 anni, il calendario è un detta­glio. Il Palermo alla prima giornata? Subito l'occasione di entrare nel cli­ma della serie A»

PIOLI (TECNICO PALERMO- «Affrontare due neo promosse in avvio non è mai semplice, e in mezzo già una big co­mel’Inter. Calendario impegnativoma ci faremo trovare prontI».

LEONARDI (DIRIGENTE PARMA)- «Dob­biamo ripartire dallo spirito delle ul­time partire dello scorso campiona­to. La prima giornata, per noi, deve essere l'ottava dopo i 7 risultati favo­revoli del finale di torneo. Siamo or­gogliosi di essere protagonisti nella prima partita della Juventus nel nuo­vo stadio, un evento storico».

LUIS ENRIQUE (TECNICO ROMA)- «Cominciamo in trasferta a Bolo­gna, poi in casa col Cagliari e alla terza già l'Inter. Bene, ci fa­remo trovare pronti. Non avevo preferen­ze, ed è certo che da qui all'inizio del cam­pionato c'è ancora una lunga fase per prepararsi al me­glio».

SANNINO (TECNICO SIE­NA) - «Iniziamo con una partita che tutta la città sente: [...]

GUIDOLIN (TECNICO UDINESE)- «Prima o poi dobbiamo affrontarle tutte; lo so, sembra una frase fatta ma è vero. Piuttosto l'avvio del campionato è sempre difficile perché ci sono insi­die di ogni tipo sul cammino di ogni squadra, anche sulla mia».

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram