lazionews-pereira-andreas
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ANDREAS PEREIRA LAZIO – La Lazio ha trovato un nuovo giocatore decisivo. Alla prima da titolare, Andreas Pereira ha trovato il primo gol in maglia biancoceleste. In settimana lo aveva promesso ai tifosi che lo avevano rimproverato dopo l’errore di Bruges. “La prossima volta faccio saltare la porta”, questo aveva detto il brasialino che ieri ha trafitto Sirigu. Di seguito le parole del suo social media manager, Matheus Diniz, e del padre del brasiliano rilasciate a gianlucadimarzio.com

Le parole del social media manager

“Il primo giorno a Roma è andato in chiesa per ringraziare Dio di essere arrivato in una città come questa. È appassionato di cucina italiana e passa molto tempo in famiglia, è un padre premuroso. L’ho conosciuto a Valencia nel 2017. Durante il mercato mi ha chiamato per dirmi dell’interesse di due squadre italiane. Abbiamo passato delle notti a studiare la storia della Lazio, a discutere di alcuni grandi giocatori passati: Veron, Nedved, Hernanes. Era eccitato dall’idea di giocare con un attaccante come Immobile. È fortissimo a FIFA, anche se non sa perdere. Andreas è anche un ottimo musicista, è bravo con gli strumenti della samba”.

Le parole del padre

“Mi limitavo a parlare con lui di come giocare le partite. Calcio? Mia moglie lo accompagnava sempre e ovunque. Andreas ha scoperto questa passione a 4 anni e a 12 abbiamo capito che poteva fare grandi cose dopo essere stato il migliore in un torneo giocato in Spagna. Ma è sempre rimasto il ragazzino umile che era”.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.