Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL TEMPO. Lazio, troppo facile.

Uno stralcio dell’articolo de Il Tempo:All’Olimpico esordio vincente dei biancocelesti col Rabotnicki…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Tempo – Lazio, troppo facile.

Uno stralcio dell’articolo de Il Tempo:All’Olimpico esordio vincente dei biancocelesti col Rabotnicki…

(foto Getty Images)

Tutto troppo facile. La Lazio porta a casa l’andata dei play off di Europa League schiantando il Rabotnicki all’Olimpico e mettendosi al riparo da sorprese al ritorno. L’unica perplessità al fischio finale del mediocre arbitro russo Karasev riguarda i meriti. Troppo forte la squadra di Reja o impresentabili gli avversari macedoni? Nel dubbio, i tifosi possono godersi un undici biancoceleste che ha fatto vedere un calcio sontuoso, fatto di occasioni da gol a raffica, scambi veloci, pressing e qualità.

[…] Finisce 6 a 0, ma il risultato sarebbe potuto essere ancora più rotondo se nella prima frazione non fossero stati annullati due gol regolarissimi a Hernanes e Mauri. E sono stati proprio questi ultimi a riprendersi il maltolto siglando le prime due marcature dell’incontro. La difesa macedone, dopo aver scricchiolato a lungo, si è arresa al 20′. E sul primo gol della nuova stagione c’è forte il marchio della vecchia guardia. Scambio tutto di prima tra Scaloni, Ledesma e Mauri con Hernanes pronto a insaccare l’invito dell’esterno brianzolo. Vantaggio meritatissimo per quanto fatto vedere fino a quel momento, grazie soprattutto a un Klose in formato assistman e a un Cissé devastante partendo da sinistra. […] Il raddoppio è arrivato al 39′: lancio di Brocchi per Klose con quest’ultimo che, di controbalzo, regala a Mauri un pallone solo da spingere in fondo al sacco.

[…] Nella ripresa si concretizza lo show di Cissé: prima spedisce all’incrocio l’ennesimo assist di Klose, poi incorna un cross di Matuzalem che aveva rilevato Brocchi. La festa viene completata da Rocchi, subentrato al francese, e dal meritatissimo gol di Klose. La Lazio brinda al ritorno in Europa mettendo la qualificazione al sicuro con ottimi riscontri dal modulo superoffensivo, anche se ci vorrà la controprova con avversari più probanti. «La nostra qualità era nettamente superiore – ammette Reja – ma mi è piaciuta la mentalità, quella voglia di attaccare tanto senza rischiare niente dietro».

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati