Lazio contro la peggior difesa d'Europa e fuori casa bene da 3 mesi

Pubblicato 
domenica, 21/02/2016
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: < 1 minuto

NUMERI E CURIOSITA' - Lazio e Frosinone si affrontano oggi per la seconda volta in partite ufficiali. La prima, nel girone d'andata, fu disputata all'Olimpico e i biancocelesti si imposero 2-0 con le reti di Keita e Djordjevic. In quell'occasione i ragazzi di Pioli centrarono la terza vittoria consecutiva, record stagionale mai più ripetuto. Dopo le 5 reti rifilate all'Hellas Verona e il pareggio con gol alla Turk Telekom Arena contro il Galatasaray anche l'attacco biancoceleste sembra essersi sbloccato e davanti agli uomini offensivi di Pioli ci sarà oggi la peggior difesa d'Europa, con 51 gol incassati in 25 partite, una media di 2,04 a gara. Porta bucata spesso, ma è tutta la fase difensiva di Stellone ad essere fragile: il Frosinone concede 21 tiri a partita, almeno 4.4 in più di qualsiasi altra squadra nei campionati del Vecchio Continente.

D'altra parte però i canarini hanno costruito le loro maggiori fortune proprio al "Matusa" stadio che oggi ospiterà la Lazio. Il 77% dei punti del Frosinone (17 su 22) in Serie A sono stati conquistati in casa e solo nell'ultimo turno la squadra neopromossa ha vinto la prima gara in trasferta. A far sorridere la Lazio sono due dati in particolare: i ciociari non hanno mai vinto due gare consecutive in A e negli ultimi mesi la squadra di Pioli ha sempre fatto bene lontano da Roma. I biancocelesti sono infatti imbattuti nelle ultime 7 trasferte tra campionato e coppe (2 vittorie e 5 pareggi) e non perdono fuori casa dal 29 novembre 2015, sconfitta dall'Empoli 1-0.

Per i dati si ringrazia Lazio Page

Giorgio Marota
@GiorgioMarota

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram