Serie A| Lazio-Inter 3-1: gran gara dei biancocelesti, Olimpico in delirio

Pubblicato 
venerdì, 26/08/2022
Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: 4 minuti

LAZIO INTER SERIE A 2022- Seconda partita all'Olimpico nella stagione 2022/23 per la Lazio, ed è subito una partita di cartello. Lazio-Inter ha confermato il tutto esaurito per lo stadio dei biancocelesti, colpo d'occhio meraviglioso. Andiamo a rivivere le emozioni della serata, con un'ampia sintesi e il tabellino del match.

LEGGI ANCHE----> Atmosfera da brividi all'Olimpico per Lazio - Inter (FOTO&VIDEO)

Lazio - Inter, 3-1: la sintesi della partita valida per la III giornata della Serie A 2022/23

Primo Tempo

Le prime battute

L'Inter inizia con il piglio giusto, possesso palla continuo in orizzontale, per poi lanciare gli esterni, in particolare Dumfries. La Lazio accetta il gioco avversario e difende ordinatamente sui numerosi cross dei meneghini. Grande intensità. I primi tentativi sono proprio degli ospiti: Provedel, chiamato in causa un paio di volte tra cross e tiri da lontano, è preciso.

Occasione Lazio

Dopo tanta Inter, ecco la Lazio: azione sulla sinistra, Inter sorpresa. Zaccagni serve quasi dalla linea di fondo Ciro Immobile in mezzo all'area: diagonale al volo fuori di poco, ospiti avvisati: la Lazio è viva.

Fase centrale

Il copione è lo stesso: ritmi altissimi, Inter in possesso, Lazio in ripartenza. Dumfries è una spina nel fianco, ma i neroazzurri non danno l'idea di poter colpire nell'immediato. Quando la palla, anche sporca, finisce verso i pali della Lazio, Ivan Provedel è attento e respinge. Al minuto 31 l'unica vera palla-gol resta quella di Immobile. Match intenso e duro nei duelli.

Cresce Zaccagni, cresce la Lazio: seconda occasione biancoceleste

Bellissima azione in ripartenza della Lazio. Da destra a sinistra tutti i giocatori del centrocampo e dell'attacco di Sarri partecipano al giro palla. La sfera, alla fine, giunge a Zaccagni al vertice destro dell'area dell'Inter: palla spostata sul destro e tiro a giro, Skriniar respinge di testa, in angolo. Cresce Zaccagni, cresce la Lazio.

Due minuti dopo, al 37°, discesa sulla destra di Felipe Anderson, che salta Dimarco e serve Immobile a centro area. Calcia di prima il capitano biancoceleste, troppo su Handanovic, che respinge una conclusione forte ma leggermente imprecisa.

Occasione Lukaku

Sul capovolgimento di fronte, minuto 38, cross verso Lukaku, che svetta sui centrali della Lazio e indirizza verso la porta. Bravo Provedel, occasione anche per l'Inter e partita viva e divertente.

LAZIO IN VANTAGGIO!!!

Verticalizzazione meravigliosa di Milinkovic, che dalla trequarti serve un filtrante alto a Felipe Anderson, che si infila alle spalle di Dimarco e Bastoni e, di testa, batte Handanovic! Minuto 40, Lazio 1-0 Inter!

L'Inter reagisce ma non crea vere e proprie occasioni. Dopo due minuti di recupero, il primo tempo finisce 1-0 per la Lazio.

Secondo Tempo

Subito Lazio!

Milinkovic-Lazzari-Immobile. Azione di contropiede perfetta degli uomini di Sarri. Immobile, servito in aria con un filtrante, calcia sul primo palo. Handanovic salva in angolo. Parte bene la Lazio, sontuoso Milinkovic.

Pareggio Inter

Calcio piazzato neroazzurro, palla respinta di testa dalla difesa che, però resta nella disponibilità degli attaccanti. Cataldi allontana a campanile, Dumfries di testa la rimette in area, Lautaro velocissimo approfitta della palla vagante e batte tutti, Provedel compreso. Minuto 50, Lazio 1-1 Inter.

Passa un minuto e Dumfries avrebbe la palla dell'1-2. Cross alle spalle di Romagnoli e Patric, colpo di testa dell'esterno di Inzaghi a botta sicura, bravissimo Provedel.

Partita viva e vivace

Ritmi altissimi, l'Inter prende fiducia, la Lazio non rinuncia ad attaccare. Fasi confuse ma divertenti, con continui ribaltamenti di fronte.

CAPOLAVORO LUIS ALBERTO!! LAZIO 2-1 INTER!

Gol MERAVIGLIOSO di Luis Alberto. Sarri azzecca i cambi e Pedro, dopo aver fintato di calciare dalla sinistra, serve al limite Luis Alberto che, di collo-esterno, toglie le ragnatele all'incrocio dei pali della porta di Handanovic. Tiro leggermente deviato da Barella, ma non influisce sulla direzione. Vantaggio Lazio al 75', con una perla tutta spagnola.

LA CLASSE DI PEDRO! LAZIO 3-1 INTER!!

Quando sei l'unico giocatore della storia ad aver vinto ogni competizione internazionale per club e nazionali, fai la differenza. A qualsiasi età. Pedro lo sa e, dopo uno scontro in area che lascia a terra Immobile, lanciato a rete, lo spagnolo sfrutta l'attimo di esitazione dei difensori dell'Inter. Raccoglie la palla sul lato corto sinistro dell'area avversaria e, da buon esterno invertito, si porta la sfera sul destro. Il tiro a giro è una sentenza. Handanovic immobile. Delirio all'Olimpico e 3-1 Lazio. Minuto 86.

6' di recupero

L'Inter spinge in modo disordinato e disperato. Lazio in contropiede. Cancellieri avrebbe la chance del 4-1, ma non si accorge di Immobile solo in area e calcia a lato.

Due occasioni capitano a Calhanoglu e Lautaro, ma un ottimo Provedel smorza la loro conclusioni da lontano.

L'ultima vera occasione è sui piedi di uno straripante Ciro Immobile, che ha ancora la forza di scattare. Il destro sul primo palo è neutralizzato dal portiere avversario. Poco male. La Lazio vince una partita che vuol dire moltissimo.

Lazio - Inter 3-1, il tabellino

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (71' Hysaj), Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi (84' Marcos Antonio), Vecino (57' Luis Alberto); Felipe Anderson (84' Cancellieri), Immobile, Zaccagni (57' Pedro).
Allenatore: Sarri.
A disposizione: Maximiano, Adamonis; Casale, Hysaj, Radu, Mario Gila; Marcos Antonio, Luis Alberto, Toma Basic; Pedro, Cancellieri, Luka Romero.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries (68' Darmian), Barella (77' Correa), Brozovic, Gagliardini (77' Calhanoglu), Dimarco (68' Gosens); Lukaku (68' Dzeko), Lautaro.
Allenatore: Inzaghi.
A disposizione: Onana, Cordaz; D'Ambrosio, Bellanova, Darmian; Gosens, Aslani, Calhanoglu, Agoumé; Dzeko, Correa.

NOTE:
Arbitro: Sig. Fabbri.
Marcatori: Felipe Anderson (L., 40'); Luis Alberto (L., 75'); Pedro (L., 86')
Ammonizioni: Zaccagni (L., 55'); Marusic (L., 64')
Espulsioni:
Recuperi: Primo Tempo 2'; Secondo Tempo 6'.

Martino Cardani

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram