Tempo di lettura: < 1 minuto

Pubblicato il 16/11 alle 11.55

ESCLUSIVA LAZIONEWS.EU – Il derby non è ancora finito, la stracittadina continua a far sentire i propri straschichi anche a distanza di tempo. La partita sul campo è terminata da un pezzo, ma le polemiche per la designazione di Tagliavento e per il successivo rigore assegnato continuano a tenere banco. Ci aveva già pensato il ds Tare a confrontarsi con il fischietto umbro, un colloquio piuttosto acceso in cui il dirigente biancoceleste non si era fatto problemi a rimarcare la propria insoddisfazione: adesso, però, è sceso in campo anche il presidente Lotito.

La direzione arbitrale di Tagliavento ha scontentato tutti: tifosi, squadra e società. Un errore grossolano, quello che ha portato al calcio di rigore assegnato alla Roma dopo appena 10 minuti di gioco, che non può passare inosservato. La Lazio si è ribellata, in campo i calciatori biancocelesti hanno accerchiato l’arbitro, ma la decisione ormai era presa. Rigore e gol, strada spianata verso il successo. Al numero uno laziale non è andata giù tanto da presentarsi da Nicchi in persona pur di fare presente la propria insoddisfazione. L’episodio risale a pochi giorni fa: Lotito si presenta negli uffici del presidente dell’AIA: un confronto duro in cui il numero uno biancoceleste ha sollevato dei dubbi in merito alla designazione e all’operato del direttore di gara. Una discussione piuttosto accesa, Lotito cerca di far valere le proprie ragioni. Dall’AIA nessuna risposta, per il momento, ma è chiaro che la Lazio non ha intenzione di abbassare la testa davanti all’ingiustizia subita. Il derby è finito, la questione Tagliavento ancora no.

Matteo Vana

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!