lazionews-nazionale-mancini-allenamento
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAZIONALE MANCINI CAPUTO – Domani sera l’Artemio Franchi di Firenze abbraccerà la Nazionale di Roberto Mancini. Il CT azzurro è intervenuto in conferenza stampa accompagnato da Francesco Caputo. I due hanno risposto alle domande dei giornalisti sulla sfida alla Moldavia e sulla situazione Covid in Serie A. Ecco le loro dichiarazioni.

Le parole di Mancini

“La formazione di domani sarà diversa dalle ultime, ci sarà modo di impiegare ragazzi che finora hanno avuto meno spazio. Domani ci aspettiamo un avversario chiuso, non dovremo avere fretta, ci è già capitato in altre occasioni. Abbiamo recuperato 8-9 posizioni nel ranking FIFA e vorremmo recuperarne altre prima del sorteggio per le qualificazioni Mondiali. Adesso le cose sono andate bene, bisogna fare bene anche per le partite che non contano, anche cambiando i giocatori.”

Il CT contro il ministro della salute

“Io non so se può fare male o meno. Bisogna pensare quando si parla, ogni tanto. Per tutti gli italiani lo sport è un diritto, come la scuola. Non è una cosa data così, abbiamo diritto a tutto questo. È una priorità importante, lo sport in Italia è praticato da milioni di italiani, a tutti i livelli”.

Caputo dice la sua su Immobile

“So che davanti a me ci sono Ciro Immobile e Andrea Belotti. Il primo ha vinto la Scarpa d’Oro, i numeri parlano chiaro, il Gallo fa grandissimi campionati. Ma sono qui per giocarmi le mie carte fino alla fine”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.