Real Betis, Luiz Felipe: "Volevo cambiare, la Lazio mi ha formato. Immobile..."

Pubblicato 
domenica, 04/09/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-lazio-intervista-luiz-felipe
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO LUIZ FELIPE INTERVISTA - Luiz Felipe quest'estate ha lasciato la Lazio a parametro zero per approdare al Real Betis. Il centrale brasiliano ha da poco cominciato la sua avventura in Spagna, dopo essere sato registrato dal club. Ai microfoni di El Pais è tornato a parlare della sua avventura in biancoceleste e di Ciro Immobile.

LEGGI ANCHE ---> Lazio - Napoli, le pagelle dei quotidiani: voti a confronto

L'intervista di Luiz Felipe

"Volevo cambiare un po'. La Liga mi è sempre piaciuta molto. La Lazio è un grande club, mi ha formato come giocatore e persona, però volevo uno stimolo, un'avventura nella mia vita ed è arrivata l'offerta del Betis. Dal primo momento, mi hanno fatto sentire importante. Anche prima di firmare il contratto. Carriera? Giocavo a calcio da quando avevo 13 anni e arrivai all'Iutano, che ora milita nella Serie B del Brasile. Giocati un anno in quel club, poi arrivò la Lazio che mi tesserò grazie al rapporto di uno scout. Avevo 19 anni. Ero un ragazzino, non parlavo italiano e il periodo di adattamento fu complicato. Andai in prestito alla Salernitana, una volta tornato fui aggregato alla squadra. Ho giocato cinque stagioni a buon livello in Serie A".

L'intervista di Luiz Felipe su Immobile

"Attaccanti più forti che ho dovuto affrontare? Immobile mi faceva diventare pazzo durante gli allenamenti. Attacca sempre la profondità, non potevi fermarlo".

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram