Restiamo in contatto

NOTIZIE

Il fattore cambi: Sarri ed Inzaghi attingono a piene mani dalla panchina

Pubblicato

il

lazionews-lazio-inzaghi-simone-sarri-maurizio
Tempo di lettura: < 1 minuto

SARRI INZAGHI E IL FATTORE CAMBI – Le prime tre giornate di campionato, oltre ad aver fornito le prime indicazioni sui progressi delle varie squadre in termini di apprendimento dei nuovi schemi – soprattutto in caso di cambio della guida tecnica – hanno mostrato alcune tendenze ricorrenti. La possibilità di fare cinque sostituzioni, già sfruttata appieno in passato da alcuni allenatori, mentre da altri meno, è stata utilizzata in modo differente da una squadra all’altra. Questo il bilancio della Lazio, prima con Simone Inzaghi (che si è anche ripetuto all’Inter) e poi di Maurizio Sarri.

LEGGI ANCHE ––> Sarri: “Abbiamo fatto passi avanti nonostante la sconfitta”

Il fattore cinque cambi: Sarri come Inzaghi

Dopo tre giornate, solo otto squadre hanno effettuato 15 sostituzioni. Tra queste figurano Inter, Lazio, Torino e UdineseD’Aversa della Sampdoria guida invece il fronte dei tradizionalisti, con appena 10 cambi in tre gare. Nello scorso campionato le sostituzioni effettuate sono state 3.284 su 3.800 possibili, con la media di 4,3 per squadra a partita. Quest’anno si viaggia a 4,6 con Maurizio Sarri e Simone Inzaghi protagonisti assoluti. Già con la Lazio il tecnico piacentino si era reso protagonista di 189 cambi su 190 disponibili, ed anche quest’anno, nella sua avventura all’Inter, ne ha fatti 15 su 15.

LEGGI ANCHE —> Maurizio Sarri e la Lazio, tutte le news

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati