LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO CHAMPIONS LEAGUE – La Lazio, reduce da otto risultati utili consecutivi, sta iniziando a cambiare marcia. I risultati positivi nelle ultime gare di Champions League hanno avuto un impatto positivo sui ragazzi di mister Simone Inzaghi. Nonostante l’assenza di giocatori fondamentali per la squadra, la Lazio sembra aver preso anche una personalità diversa dagli altri anni. L’uscita dai gironi di Europa League dello scorso anno e i punti persi a fine campionato dopo la riapertura del lockdown hanno dato alla Lazio una maturità mentale maggiore. Parlando di dati, la squadra, in campionato ha totalizzato due punti in più rispetto all’anno passato (14 a fronte dei precedenti 12), e poi, dopo il risultato contro lo Zenit di 3-1, è ad un passo dal passaggio del girone, con 8 punti conquistati e restando ancora imbattuta.

Lazio, le complicazioni

Come riporta La Gazzetta dello Sport, la formazione di Inzaghi ha dovuto superare mille problemi. Le defezioni causa Covid potevano aprire crepe pericolose, viste le assenze di giocatori fondamentali come Immobile, Strakosha, Luis Alberto Milinkovic e Leiva. Invece, in un’emergenza senza precedenti, la Lazio ha saputo rialzarsi per scoprire risorse inedite. Non solo sul piano individuale. Anzi, tutto è partito dalla compattezza di un gruppo, che ha saputo cementarsi ancora di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.