SETTORE GIOVANILE – Dopo aver trovato la prima vittoria stagionale in quel di Udine, è arrivata una sosta probabilmente non troppo utile per i biancocelesti che devono cercare continuità. In ogni caso i ragazzi di mister Santoni stanno sfruttando la pausa per recuperare qualche energia e fare un bilancio della prima parte di stagione. Ad iniziare è Alessandro Certini, che da centrocampista si è trasformato in difensore ed è tornato contro l’Atalanta dopo la squalifica. Il ragazzo della Stellar Group ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3

“Siamo partiti molto carichi. L’obiettivo di questa stagione è quello di migliorarsi, diventare professionisti e raggiungere magari lo scudetto o anche il playoff. La sosta? Ci servirà molto per sistemare le idee e dare continuità alla nostra striscia positiva. Nelle prima gare il gruppo era completamente nuovo e non sono arrivati i risultati anche se il gioco si è cominciato a vedere fin da subito. Avevamo voglia di dimostrare che sappiamo giocare a calcio come vuole il mister. La posizione? Io vorrei stare sempre al centro del gioco, toccare tanti palloni durante la partita anche se giocavo spesso arretrato perchè gli avversari erano magari meno forti di noi. Il passaggio in difesa sto iniziando a prediligerlo e a capirlo, quali sono i movimenti che devo fare e mi sta piacendo molto anche perchè nel nostro gioco il centrale difensivo è sempre al centro dell’azione. Il mio idolo è ovviamente Alessandro Nesta, proverò a diventare come lui anche se sarà molto difficile. Per me la Lazio è tutto, con la maglia biancoceleste ci sono nato, mio padre mi mise subito la sciarpa per dire ‘Mio figlio è laziale!’ E’ una cosa che mi sono portato dietro, ogni domenica allo stadio, per me la Lazio è una religione, una passione e la porterò finchè morirò”.

Poi è il turno di un altro difensore come Lorenzo Pellacani, che dalla vittoria con l’Udinese è uscito con ben 10 punti, 3 per la vittoria e 7 per una ferita al volto. Ecco le sue parole a Lazio Style Radio. “Sono riuscito a prendere il ritmo dei ’99 e ora mi trovo meglio. L’obiettivo è quello di raggiungere le finali per poi andarcela a giocare lì per lo scudetto. Ora però pensiamo alle prossima partite perchè sono importantissime per dare continuità a quello che stiamo facendo”.

Francesco Iucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!