Ultima prova d'appello per il tecnico Ferreira: contro la Lazio bisogna fare risultato

Pubblicato 
giovedì, 25/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 3 minuti

L'AVVERSARIA – Torna l'Europa League e la Lazio è attesa all'esame greco contro il Panathinaikos. La formazioni di Atene, fanalino di coda del girone J, è reduce dal buon pareggio contro il Tottenham e punta a sfruttare il fattore casa per riaccendere le speranze di qualificazione. Dall'altro canto, per la Lazio un affermazione nel Kallimarmaron Stadium permetterebbe di mantenere la testa della classifica ed aggiungere un mattoncino importantissimo alla qualificazione per la fase successiva. Quello di giovedì sarà il primo scontro tra le due formazioni nelle competizioni UEFA. Il bilancio dei "Trifylli" contro le squadre italiane non è positivi dato che si contano 9 sconfitte a fronte si 6 vittorie (4 di queste però sono arrivate tra le mura amiche, dove hanno perso solo 3 volte). Curiosità relative al match: Il difensore del Panathinaikos Jean-Alain Boumsong e Ederson sono stati compagni di squadra all'Olympique Lyonnais (2008-10), così come Scaloni e il centrocampista Vitolo hanno giocato insieme al Real Racing Club nel 2006/07.

IL MOMENTO DEL PANATHINAIKOS – I club greco negli ultimi periodi ha fatto parlare di sé più per fattori extra-calcistici che non per le prestazioni fornite sul campo: non poco stupore ha destato la curiosa decisione del presidente Giannis Alafouzos di esonerare il capitano Kostas Katsouranis per il rendimento negativo della squadra. Infatti i “Prasinoi” (Verdi) di Atene non stanno certamente disputando un campionato all'altezza delle attese: gli uomini di Jesualdo Ferreira sono ottavi in classifica con 8 punti conquistati in 7 partite. Un ruolino di marcia decisamente negativo per chi inizia la stagione con l'obiettivo di lottare per il vertice. Anche in Europa il ruolino non è dei migliori visto che non vincono da quattro partite, anche se i greci sono imbattuti in casa da altrettante gare.

COME SCENDERANNO IN CAMPO - La gara contro i biancocelesti potrebbe rappresentare l'ultimo appello per i tecnico Jesualdo Ferreira. Purtroppo per lui, il tecnico protoghese dovrà fare a meno di alcune pedine fondamentali della sua rosa come Jean Alain Boumsong, fermato da un risentimento all'adduttore sinistro, e Sebastian Leto, out anche lui per dei problemi al ginocchio. Inoltre il ghanese Owusu-Abwyie e il giovane Charalampos Mavrias sono in forte dubbio per la sfida di giovedì.

D.G.

Probabile formazione (4-2-3-1): 27 Karnezis; 16 Seitaridis, 5 André Pinto, 44 Velazquez, 41 Chouchoumis; 22 Marinos, 6 Vitolo; 17 Zeca, 10 Christodoulopoulos, 3 Ibrahim Sissoko; 14 Fornaroli. A disp.: 40 Kapino, 31 Spyropoulos, 7 Mavrias, 23 Lagos, 34 Fourlanos, 9 Toché, 61 Owusu-Abeyie. All.: Ferreira.
Indisponibili: Boumsong, Leto

PANATHINAIKOS F.C.

Portieri
25 Stefanos Kotsolis (GRE)
27 Orestis Karnezis (GRE)
33 Alexandros Tampakis (GRE)
40 Stefanos Kapino (GRE)

Difensori
4 Jean Alain Boumsong (FRA)
5 Andre Pinto (POR)
16 Giorgos Seitaridis (GRE)
22 Stergos Marinos (GRE)
24 Loukas Vyntra (GRE)
31 Nikos Spyropoulos (GRE)
41 Diamantis Chouchoumis (GRE)
44 Jose Manuel Velazquez (VEN)
45 Konstantinos Triantafyllopoulos (GRE)
47 Nikos Marinakis (GRE)

Centrocampisti
6 Victor Vitolo (SPA)
7 Charis Mavrias (GRE)
10 Lazaros Christodoulopoulos (GRE)
17 Jose Carlos "Zeca" Goncalves Rodrigues (POR)
20 Pape Habib Sow (SEN)
23 Tasos Lagos (GRE)
34 Spyros Fourlanos (GRE)
43 Nikos Kousidis (GRE)
46 Christos Donis (GRE)

Attaccanti
3 Ibrahim Sissoko (COT)
9. Jose "Toche" Verdu Nicolas (SPA)
14 Bruno Fornaroli (URU)
21 Kostas Barbarouses (GRE/NZE)
28 Antonis Petropoulos (GRE)
61 Quincy Owusu-Abeyie (GHA)

Allenatore: Jesualdo Ferreira (POR)

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram