PLAYOFF SERIE B PALERMO FROSINONE – Una partita dalle mille emozioni quella andata in scena al ‘Barbera’ tra Palermo e Frosinone: le due squadre si giocano in 180 minuti la promozione in Serie A. Il primo atto se lo aggiudicano i siciliani che sfruttano al meglio il fattore campo nonostante una partenza tentennante: dopo cinque minuti, infatti, sono i ciociari ad andare in vantaggio grazie ad una rete straordinaria del solito Ciano, che insacca all’incrocio con un sinistro dai 30 metri. Il Palermo reagisce immediatamente e si riversa all’attacco: La Gumina e Jajalo sono i più pericolosi e, a pochi istanti, dall’intervallo, arriva il meritato pareggio. Il numero 20 rosanero riceve palla da Coronado e dal limite calcia di destro verso la porta, insaccando a fil di palo.

LA RIPRESA – Il ‘Barbera’ s’infiamma e il copione della partita non cambia con l’inizio del secondo tempo: il Palermo spinge, il Frosinone difende con ordine puntando sulle ripartenze di Dionisi e Ciano. La partita regala tanta intensità ma poche occasioni da gol: Aleesami prova a sfruttare la sua velocità sulla fascia ma M. Ciofani lo contiene sino a che, all’80’, arriva l’episodio che decide il match: Coronado batte un corner sul primo palo, La Gumina fa un velo e Terranova beffa il proprio portiere tentando il rinvio. I ciociari accusano il colpo e nel finale rischiano di prendere il terzo gol ma Vigorito è strepitoso nel respingere un tiro ravvicinato di Nestorovski.

LA SITUAZIONE – Finisce così 2 a 1 la partita di andata dell’ultimo atto dei play-off di Serie B: il Palermo sfrutta al meglio il fattore campo, ribaltando sia il risultato del match che i pronostici per la vittoria finale. Se prima del doppio confronto era il Frosinone ad avere a disposizione due risultati su tre (per la miglior posizione in classifica ai ciociari bastavano due pareggi per la promozione), ora saranno i rosanero ad andare al ‘Benito Stirpe’ con questo vantaggio. Nella città che lo ha nominato “cittadino onorario”, mister Stellone proverà a regalare al Palermo la gioia del ritorno in Serie A ma tutto è ancora in discussione: il Frosinone davanti al suo pubblico ha una marcia in più e dopo il mancato salto nella scorsa stagione non farà sconti a nessuno. La battaglia è solo all’inizio.

Marco Barbaliscia

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.