LAZIO-LEGIA. KEITA: “Sono contento per l’esordio e per la vittoria. DERBY? Sarà una grandissima partita”

lazio legia KEITA' 2

 

NOTIZIE SS LAZIO – Serata da ricordare per KEITA che stasera ha esordito in Europa League con la maglia della LAZIO, realizzando anche l’assist per il gol di HERNANES. Al termine della sfida, l’attaccante biancoceleste ha analizzato il match. Queste le sue parole.

KEITA A LAZIO STYLE CHANNEL

Ti aspettavi un esordio così? Sei stato decisivo oggi
Sono contento per l’esordio, per i compagni  per la vittoria di stasera e per i tifosi

Che partita è stata? Un tempo sei hai fatto giocate facili, nella ripresa ti sei sciolto?
Nel primo tempo loro erano chiusi e abbiamo visto come si sistemavano in campo all’inizio  e nella ripresa abbiamo giocato meglio. Io ho giocato facile nel primo tempo, poi mi sono sciolto grazie all’aiuto dei compagni

Sul derby. Che partita ti aspetti?
C
redo che domenica sarà una grandissima partita. Da domani penseremo alla partita di domenica e saremo concentrati per giocare come sappiamo fare noi

Cosa ti hanno detto il mister e i compagni prima dell’esordio?
Gioca con tranquillità, facile, come sai

KEITA A SKY

Esordio e assist, tanti complimenti, una bella serata?
Una bellissima serata per la squadra, sono contentissimo sia per i tre punti che per il mio esordio in Europa League. I compagni mi aiutano molto.

I tifosi volevano Yilmaz, non è arrivato, ma ciò ti da la possibilità di avere più chance?
Si, io aspetto la mia occasione e lavoro ogni giorno senza guardare il mercato

Di te si dice che sei un predestinato. Però qualcuno dice che sei pigro, indolente. E’ vero?
No, io sono uno che fa parte del gruppo e lavoro al massimo come tutti per vincere le partite.

Qual è il tuo ruolo preferito?
Nel Barça facevo la prima punta, poi crescendo ho giocato sull’esterno: questo è il ruolo che preferisco

 KEITA A MEDIASET PREMIUM
Serata molto emozionante per l’esordio, sono stato molto contento quando ho saputo che giocavo, ero mentalizzato per fare il meglio per la squadra. Mi aiuta molto che i giocatori si fidano di me, mi aiutano a crescere come persona e come giocatore con loro, si impara molto. La partita? Nel primo tempo non abbiamo trovato tante soluzioni, volevamo vedere come reagiva l’avversario e che carte mettere sul tavolo, nel secondo tempo abbiamo trovato più spazi e abbiamo fatto il nostro calcio. L’assist? Sono un esterno offensivo e questo è il mio lavoro. Klose? Mi ha detto di giocare tranquillo e con calma come so. DERBY? Siamo pronti, andiamo partita per partita, e da domani in allenamento pensiamo già alla gara di domenica, una partita importante e un grande derby”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.