Tempo di lettura: 2 minuti

CONTE DECRETO LEGGE – Il premier Giuseppe Conte è intervenuto in conferenza stampa per dichiarare la diffusione di un nuovo decreto legge. Il Presidente del Consiglio ha chiarito i punti salienti delle nuove misure varate. Ecco le sue parole.

La conferenza del premier Giuseppe Conte

“Sono soddisfatto della reazione dei cittadini italiani, le forze dell’ordine verificano attentamente perché è giusto che ci sia monitoraggio per il rispetto delle misure restrittive ma la stragrande maggioranza dei cittadini si sta attenendo alle disposizioni. Questo ci deve rendere orgogliosi, perché ognuno di noi deve fare la propria parte per poterci rialzare quanto prima.”

Sulle false notizie di questa mattina

“C’è stata un’indebita diffusone di una bozza del decreto per tutta la mattinata, non tenete conto di quello che è stato pubblicato. Non c’è nulla di vero sul fatto che queste misure dureranno fino al 31 luglio. Dopo che l’Oms ha dichiarato la pandemia mondiale noi abbiamo dichiarato lo stato di emergenza del Paese per 6 mesi, questo non significa che le misure restrittive saranno valide fino a quella data. Siamo confidenti e fiduciosi che ben prima si possa tornare alle nostre abitudini di tutti i giorni.”

Le misure del decreto

“Abbiamo regolamentato i rapporti tra gli interventi del governo e quelli delle regioni. I presidenti di ciascuna possono adottare, nelle proprie competenze, anche provvedimenti più restrittivi e misure più severe in base alla situazione. Abbiamo introdotto una sanzione da 400 euro fino a 3000 euro per chi non rispetta le prescrizioni del Governo. Si tratta di una multa, proprio come succede per chi non rispetta il codice della strada. È una misura necessaria per uscire quanto prima da questa emergenza. Nel caso in cui la violazione sia stata compiuta con un veicolo, la sanzione è aumentata fino a un terzo. Non c’è il fermo amministrativo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.