CALCIOMERCATO

FOCUS Bayern Monaco, la squadra da battere. Ma in difesa…

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

FOCUS AVVERSARIA BAYERN MONACO – La Lazio, grazie ad un gran gol di Luis Alberto, conquista i tre punti contro la Sampdoria. I ragazzi di Simone Inzaghi riscattano così la pesante sconfitta dell’andata e riprendono la corsa alle prime quattro posizioni della classifica. Una vittoria fondamentale quella ottenuta dai biancocelesti, che adesso possono concentrarsi a pieno su uno dei match più importanti della stagione. Sì, perché martedì 23 febbraio alle 21 si gioca LazioBayern Monaco, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. I tedeschi vengono da una sconfitta per 2 a 1 sul campo dell’Eintracht, ma la forza della squadra bavarese rimane fuori discussione.

Bayern Monaco, la squadra campione di tutto

Il Bayern Monaco è una squadra che non ha bisogno di presentazioni. La compagine allenata da Hans-Dieter Flick è senza dubbio una delle più forti del mondo. A confermarlo non sono tanto i numeri, quanto i trofei vinti. I tedeschi, infatti, sono riusciti a conquistare il cosiddetto “sextuple”, ovvero la vincita di sei titoli nell’arco di un singolo anno solare. La scorsa stagione si sono aggiudicati il triplete, portandosi a casa la Bundesliga, la Coppa di Germania e la Champions League. In quest’ultima competizione hanno dominato dall’inizio alla fine, ottenendo solo vittorie (nessuna squadra c’era mai riuscita). Tuttavia, questo trionfo non ha saziato la voglia di primeggiare della squadra tedesca, che si è aggiudicata anche la Supercoppa Uefa e la Supercoppa di Germania. Infine, a sigillare il fantastico 2020 dei bavaresi, è arrivato anche il successo al Mondiale per Club, che ha portato il Bayern Monaco sul tetto del mondo.

Bayern Monaco, i punti deboli della squadra di Flick

La forza del Bayern Monaco è da ricercare sicuramente nella fase offensiva. Il pericolo numero uno è Robert Lewandowski. L’attaccante che la scorsa stagione si è giocato la Scarpa d’Oro con Ciro Immobile ha dei numeri impressionanti. In 30 match disputati ha totalizzato 31 reti e 8 assist. Una macchina da gol supportata da tanti giocatori dal talento immenso. Nonostante l’avversario appaia proibitivo, qualche modo di far male alla squadra di Flick esiste. Il Bayern Monaco, infatti, non è più la corazzata difensiva degli ultimi anni. I bavaresi sono solo la settima difesa della Bundesliga e hanno già subìto 31 reti in appena 22 giornate di campionato. Questa fragilità nel reparto arretrato rende la compagine tedesca vulnerabile, specialmente agli attacchi di Ciro Immobile. La Lazio, con la qualità dei suoi interpreti, dovrà essere brava a sfruttare le occasioni che gli capiteranno se vuole riuscire nell’impresa di eliminare il Bayern Monaco.

Emanuele Castellucci

Pubblicato il 21/02/2021

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI