Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL CORRIERE DELLO SPORT. REJA: «Abbiamo giocatori di qualità e quindi delle responsabilità verso i tifosi»

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Il mister biancoceleste sprona i suoi: «Dobbiamo volare»

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. REJA: «Abbiamo giocatori di qualità e quindi delle responsabilità verso i tifosi»

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Il mister biancoceleste sprona i suoi: «Dobbiamo volare»

(foto Getty Images)

FIUGGI – Cerca la Lazio migliore perché i tifosi la meritano: «Questo tifo ci carica, i tifosi giovedì sono sta­ti straordinari, non possiamo delu­derli. Abbiamo elementi di qualità che ci possono dare una mano, avre­mo molte responsabilità» . Cerca la vera Lazio, una squadra che sia capa­ce di lottare in Italia e in Europa, cer­ca la Lazio che i supporter sognano, la Lazio che può mettere i nuovi arri­vati nelle condizioni per sfondare, la Lazio che soddisfi Lotito, il presiden­te ha detto di voler migliorare la sta­gione passata. […]

IL 4-4-2 –Reja lavora sui moduli, do­po il ritiro di Auronzo aveva parlatodi certezze acquisite relativamente all’esperienza, alla fisicità e alle qua­lità, sembrava deciso sul 4-3-1-2. A Fiuggi, dopo la prestazione opaca con l’Osasuna, è sembrato più dubbioso. Gli esperimenti e i test servono per capire qual è l’assetto migliore, Edy finora è rimasto diviso tra due grup­pi e due moduli (il 4-3-1-2 e il 4-2-3-1), ha preso tempo e ieri pomeriggio ha sperimentato il 4-4-2. Klose e Cissè, affati­cati,erano a riposo. E allora il tecnico ha di­segnato una Lazio in cui c’erano Hernanes a sinistra, Mauri a de­stra e il duo Floccari­Zarate in attacco, Ledesma e Matuza­lem in regia. Nell’altra Lazio, sempre a forma di 4-4-2, Brocchi e Cana fa­cevano coppia sulla mediana, Foggia e Sculli esterni, in avanti Rocchi e Kozak. Può essere una traccia da se­guire, si vedrà nei prossimi giorni.

LA SCELTA –
Reja non ha ancora deci­so:«Il modulo ce l’ho in mente– ha dichiarato a Mediaset –ma non ho ancora deciso, ci stiamo lavorando. Una squadra, per raggiungere il giu­sto equilibrio, deve fare determinati movimenti, arriveranno con il tempo e ci diranno quale sarà l’assetto mi­gliore. Alle certezze dell’anno scorso dobbiamo aggiungere i nuovi innesti». Ha chiesto tempo, il lavo­ro fisico sta appan­nando le idee, le gam­be sono pesanti:«Stiamo lavorando in maniera ottima, ma la condizione ancora non è al massimo». Il mercato della Lazio è chiuso, ma la parola fine sarà detta solo il 31 ago­sto, prima bisogna cedere i giocatori in esubero. Edy ha parlato della fuga dei talenti del campionato italiano, all’estero hanno più soldi:«Il merca­to lo fa sempre chi ha più disponibi­lità. All’estero ci sono squadre che possono permettersi giocatori di ta­lento, in ogni caso il mercato è anco­ra aperto».

IL DIVERBIO –E’ stata una giornata lun­ga quella di ieri: due allenamenti, in mattinata quello defaticante, nel po­meriggio quello tattico. Durante una partitella a metà campo, dopo uno scontro di gioco, scintille tra Matuza­lem e Stendardo, è intervenuto subi­to Cana per riportare la pace tra i due. Si lavora intensamente, nessuno si risparmia e certi episodi possono accadere. […]

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati