LAZIONEWS-LAZIO-INZAGHI
Getty Images

BOLOGNA LAZIO INZAGHI – Tanto spettacolo al Dall’Ara, dove la Lazio pareggia 2-2 grazie al cecchino Ciro Immobile. I biancocelesti poi sfiorano la possibilità di vincere il match col Bologna a 3′ dalla fine, ma Correa sbaglia clamorosamente dal dischetto. Al termine del match, mister Inzaghi ha analizzato i 90′ di gioco ai microfoni del canale ufficiale dei capitolini, in conferenza stampa e a Sky: queste le sue dichiarazioni.

La partita

“È stata una partita sofferta, siamo rimasti in 10 ma non ci siamo disuniti. Spiace per non aver portato a casa l’intera posta che avremmo meritato.”

Errori

“Dovremmo analizzarli e porre rimedi. Sul secondo gol dovevamo uscire con più anticipo e non permettere che il tiro finisse sul primo palo.”

Rammarico

“Sono il primo ad essere rammaricato, ed ho visto le facce dei miei ragazzi negli spogliatoi ed erano rammaricati anche noi.”

Correa

“I rigori li sbaglia chi li calcia. Abbiamo Immobile che è il nostro rigorista, poi ci sono Correa, Luis Alberto, e Jony. Si è preso la responsabilità Correa, ha preso la traversa, bastavano 5 cm sotto. Per quanto riguarda la prestazione sono contento, siamo rimasti in inferiorità numerica ma non abbiamo mai mollato. Deve lavorare su questa strada e sono sicuro che arriverà il gol.”

Immobile

“Ciro è stato bravissimo, è un trascinatore. Quando siamo rimasti in 10 ho dovuto fare una scelta, lui aveva giocato giovedì 90′ minuti ed avevamo Correa fresco.

Mihajlovic

“È stato un bellissimo incontro, non ci siamo potuti abbracciare ma è come se lo avessimo fatto.”

Cambi

“Immobile aveva fatto 90 minuti tre giorni fa, avevo Ramos già ammonito e non potevo rischiare, ho puntato sulla freschezza di Correa.”

Bologna

“Dovevamo difendere meglio sui gol del Bologna perché avevamo concesso poco nelle altre gare. Chiudiamo questo miniciclo di partite con buone prestazioni ma non con i punti che avremmo meritato.“

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.