KOZAK: "Arrabbiato per il gol mancato contro il Vaslui, ma mi ritaglierò il mio spazio"

Pubblicato 
mercoledì, 05/10/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

KOZAK: "Arrabbiato per il gol mancato contro il Vaslui, ma mi ritaglierò il mio spazio"

L'attaccante ceco ha voglia di far vedere quanto vale

(getty images)

Ai microfoni di Lazio Style Radio interviene Libor Kozak, che è allenato da solo a Formello in vista della ripresa di domani con tutto il gruppo. Il giovane attaccante ceco non è stato convocato in Nazionale perché il ct della Repubblica Ceca sta effettuando il turnover in queste gare. Libor si perderà un derby: "Sì, perdo il derby con Stankevicius. Mi dispiace perché mi perdo due belle partite, con la Spagna e con la Lituania di Marius". Come si comportano due giocatori che giocano nello stesso club quando si incontrano da avversari in Nazionale? Succederà anche a Cisse, che prima affronta Cana e poi Lulic: "Prima della partita ci salutiamo, poi sul campo siamo sempre avversari, si gioca al 100% senza vedere se è un amico o no. Con Marius poteva essere una bella battaglia (ride, ndr)"

L'avvio di stagione non è stato esaltante, si poteva di certo fare meglio; come vive lo spogliatoio questo momento? "L'atmosfera è buona, non ci sono problemi tra di noi. Il campionato è lungo e anche l'Europa League, c'è tempo per recuperare. Siamo un gruppo unito e andiamo avanti."

La gara di Firenze è stato un flashback per Kozak: l'anno scorso la Lazio aveva vinto con la stessa modalità, ma il gol della vittoria era stato del ceco, che quando vede Viola segna sempre: "Sì certo mi ha ricordato quella gara. Contro la Fiorentina ho un bel ricordo, ho fatto 3 gol quindi è un avversario che mi piace. Ci sono tanti giocatori, devo aspettare il mio momento, ma arriverà."

Kozak è stato uno sfortunato protagonista della sfida interna contro il Vaslui: sul finale di gara ha mancato un gol per un soffio: "E' stata una partita sfortunata contro il Vaslui. Sapevo che potevo fare gol, bastava mettere la palla dentro. Ero arrabbiato, ci saranno anltre occasioni per fare gol"

Come vedi questo inizio di campionato in generale? "Penso che questo campionato è particolare. Non c'è una squadra che se ne è andata. Sarà un campionato interessante, ci sono molte squadre che possono vincere il titolo"

E' tornato Cavanda in rosa, un tuo grande amico, sei contento? "Mi ha fatto piacere che è rimasto perché c'è una bella amicizia, facciamo scherzi insieme. Quando si è tagliato i capelli in ritiro? Gli ho detto 'mamma mia quanto sei brutto'! E' il suo stile, ma è un bravo ragazzo."

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram