MOVIOLA LAZIO TORINO – Roma, Fiorentina, Sampdoria e Torino. La Lazio continua a subire errori arbitrali che condizionano inesorabilmente le sorti delle partite. Stasera protagonista in negativo della serata è Giacomelli: tutto succede al 44esimo del primo tempo quando il direttore di gara, incredibilmente, vede solo il fallo di reazione di Immobile ma non il limpido fallo di mano di Iago Falque in area.

IL PRIMO TEMPO.

10′ FALLO DE SILVESTRI – La Lazio protesta per un presunto mani di De Silvestri in area: Giacomelli non ravvisa giustamente nulla, dal momento che il terzino aveva prima toccato con la gamba.

13′ FUORIGIOCO IMMOBILE – Giusta la chiamata dell’assistente del sig.Giacomelli.

32′ FALLO SU LEIVA – Azione confusa giusto appena fuori dall’area del Torino, l’arbitro alla fine fischia calcio di punizione per la Lazio.

44′ ROSSO A IMMOBILE –  Il direttore di gara sceglie di ricorrere alla Var, ma l’esito è clamoroso:  non concesso un rigore solare per fallo di mano di Iago Falque su cross di Immobile (il braccio dello spagnolo è larghissimo) ed espelle lo stesso attaccante per un accenno di reazione (con contatto inesistente) su Burdisso.

IL SECONDO TEMPO

8′ – GOL TORINO – Arriva come un fulmine a ciel sereno il gol di Berenguer.

19′ GOL TORINO – Rincon raddoppia.

22′ GIALLO MILINKOVIC – Il serbo colpisce Molinaro, giusta la decisione del direttore di gara.

23′ GOL LUIS ALBERTO – Lo spagnolo di grinta rimette in gioco la Lazio, tutto regolare nella meravigliosa rete del centrocampista di Inzaghi.

27′ GOL TORINO – Edera firma il 3-1 per i granata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.