CALCIOMERCATO

Lazio Women, Bianchessi: “Obiettivo portare la squadra ai massimi livelli”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO WOMEN BIANCHESSI – Si sta per aprire la stagione anche per le ragazze di Carolina Morace. La Lazio Women quest’anno competerà nella massima serie di categoria. Il club nel tempo ha dimostrato di avere molto a cuore il progetto tanto da rinforzare la rosa anno dopo anno per renderla sempre più efficiente. Di questo ha parlato il responsabile Mauro Bianchessi ai microfoni della radio ufficiale delle aquile.

Lazio Women

“Per la Lazio Women ci siamo impegnati tanto, abbiamo avuto l’intuizione di programmare il mercato in anticipo per cercar edi mantenere la categoria anche se sarà difficile date le tre retrocessioni. Abbiamo pescato da tutta Europa. Stiamo completando anche la struttura visto che dalla stagione 2022/23 il calcio femminile entrerà nel professionismo. Questo mese di luglio è stato molto intenso. Abbiamo tanta fame, la squadra è competitiva per una salvezza tranquilla. Speriamo che la preparazione non porti infortuni. L’11 e il 21 faremo delle amichevoli con Napoli e San Marino. Quando facciamo le cose cerchiamo di farle al meglio. L’atmosfera è molto bella, loro sono molto brave ed è soddisfacente vederle giocare. A inizio settembre verrà presentata la squadra in centro a Roma con qualche novità che non vi dico. La Morace ha la mia età, ha una certa esperienza in campo nazionale e internazionale. Siamo delle persone che fanno questo lavoro con passione e amore e lo trasferiamo alle ragazze. Noi abbiamo vinto il campionato due anni di fila, anche se la prima volta per questioni di politica non ci è stato dato. Siamo un gruppo affiatato, per questo va dato merito a tutto lo staff (che è aumentato di numero e di qualità). Il presidente ci ha chiesto la salvezza senza tanti patemi e poi, con il tempo, di portare la prima squadra femminile allo stesso livello di quella maschile”. 

Settore giovanile

“Ad oggi abbiamo avuto 9 convocazioni in Nazionale, questo è un segnale del buon lavoro che stiamo facendo. Va ricordato che Troise, classe 2005, ha svolto il ritiro con la prima squadra di Sarri. Bisogna dare il tempo a questi ragazzi di crescere. Non tutti diventeranno campioni, ma per la legge dei grandi numeri qualcuno lo farà. Ringrazio il presidente per le strutture e i mezzi importanti che ci ha messo a disposizione. Per la prima volta useremo il drone, in via sperimentale, con l’U17. Ringrazio Terlizzi per la stagione passata insieme e do il benenuto a D’Urso. Abbiamo i giocatori forti, le strutture forti, speriamo di avere anche gli allenatori forti per ottenere i nostri obiettivi che sono molto ambiziosi. Io vorrei battere il record italiano dei giocatori convocati in Nazionale, al momento siamo oltre la metà, e con le squadre vogliamo le fasi finali e cercare di conquistare un titolo a livello nazionale. E’ arrivato il momento. Chiedo ai miei allenatori, che sono contenti dei giocatori a disposizione, di portare a casa i risultati. Anche in questo caso il mercato è stato programmato da tempo, portando molti giovani in Primavera che non seguo io. A marzo avevamo già finito la programmazione e a luglio le operazioni”. 

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI