Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO WOMEN CASTIELLO – I microfoni della radio ufficiale della Lazio hanno intercettato la voce di Antonietta Castiello della squadra femminile bianc’azzurra. La formazione allenata da Carolina Morace sta macinando risultati e punti e dopo la vittoria di ieri si è portata al secondo posto in classifica. La Castiello ha commentato l’ultima uscita contro il Perugia, prima di parlare degli obiettivi stagionali della compagine.

Il match di ieri

“Non sarebbe stato facile di testa affrontare l’ultima in classifica dopo aver battuto la prima, lo sapevamo. Siamo entrate con il tipico approccio di chi pensa che la partita sia facile. Abbiamo avuto qualche difficoltà nel primo quarto d’ora, ma poi abbiamo cambiato subito e poi da lì sono arrivati i tre gol. Il Perugia fa un fuorigioco altissimo, non abbiamo mai incontrato nessuna squadra così. Dobbiamo migliorare con la tranquillità in campo, abbiamo sempre venti minuti in cui siamo troppo frenetiche. Questo ci fa sbagliare cose che in allenamento non sbaglieremmo. Dobbiamo star serene dal primo minuto al 90′. Bisogna credere anche di più in noi stesse, possiamo fare belle giocate. Classifica? Quando è bella la guardiano (ride, ndr). Fino a due giorni fa no, perché non volevamo fasciarsi la testa. Ora vediamo anche il anticipi di sabato, e poi si vedrà a fine stagione”.

Prossimi impegni

“Prossimo avversario il Chievo? È la squadra che gioca meglio a calcio. Ha il problema dai venti metri in poi che non tira molto. Ho visto che hanno fatto vittorie che noi non ci aspettavamo, non è assolutamente una squadra da sottovalutare, anzi. Fase difensiva? Siamo migliorare in quello, ed è la prima cosa che si vede. Non subire gol è quasi più bello di saperlo fare. Stagione dal punto di vista personale? È stata una stagione travagliata, da almeno venti giorni, forse da quando è arrivato il coach, mi sento in forma. Mi sento bene e ho voglia di dare tutto quello che ho”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.