Tempo di lettura: < 1 minuto

NOTIZIE LAZIO – L’arrivo alla Lazio tra molte critiche, poi grandi prestazioni in campo e la fascia di capitano al braccio. Poteva essere la storia di Antonio Candreva ed invece stiamo parlando di Fabio Liverani che si è raccontato alla Gazzetta Regionale. Queste le sue parole: “L’arrivo alla Lazio fu molto veloce. Si parlava di tante squadre, ma non si chiudeva nessun accordo. Poi il mio procuratore mi disse che la Lazio aveva mostrato molto interesse e che voleva chiudere la trattativa prima possibile. Ci ho riflettuto due secondi e poi ho dato il consenso alla trattativa dei miei sogni. C’è voluta un po’ di fortuna, visto che probabilmente ha influito l’infortunio di Simeone in Champions, ma io ero pronto per questa categoria, volevo dimostrarlo a tutti i costi. Il giovedì salutai i miei compagni e domenica ero già titolare all’Olimpico”.

Il primo gol
“Una gioia incredibile, difficile da spiegare a parole”.

Sul derby del 6 gennaio e quell’assist a Di Canio
“Una serata speciale. Noi venivamo da un periodo non positivo, eravamo in grande difficoltà. Sulla carta era veramente difficilissimo spuntarla, neanche ne parlavamo nello spogliatoio. Nessuno avrebbe puntato un centesimo su di noi, ma io dentro di me sapevo che quel derby sarebbe finito con a vittoria e con un gol di Di Canio. Sono felice per aver contribuito alla realizzazione di questo sogno. Il derby romano è la partita più bella che c’è”.

Sull’addio e il presunto rapporto ostile con Lotito
“Questa è una diceria. Probabilmente io e Lotito ci siamo incontrati nel periodo sbagliato. Quando lui arrivò trovò una situazione disastrosa a livello manageriale, quini cominciò una vera rivoluzione. Nonostante questo Lotito provò a trattenermi e io inizialmente avevo anche accettato. Poi ci ripensai perché sentivo che un ciclo era finito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!