NOTIZIE SS LAZIO – Ai microfoni di LAZIO Style Radio 100.7, il doppio ex Igor PROTTI presenta il prossimo match tra la LAZIO e LIVORNO. Ecco le sue parole: “Partita importante per il Livorno e anche per la Lazio. La corsa per la salvezza degli amaranto è complicata perché i biancocelesti si giocano l’Europa League e non intendono lasciare punti in giro. Il Livorno pensavo potesse avere problemi nell’impatto con la Serie A e, invece, è successo il contrario. È partito bene e poi si è un po’ perso anche per colpa dei quattro cambi di allenatore. Emeghara? Un po’ ha deluso, è un giocatore che aveva fatto bene a Siena, ma è di difficile collocazione tattica. È giovane avrà modo di rifarsi. La gara di domenica? Mi aspetto una gara combattuta con l’ambiente che cercherà di caricare il Livorno. Nicola dovrà stare attento a non sbilanciarsi per lasciare spazio alle ripartenze della Lazio. Candreva e Keita possono fare la differenza. Questo schema può essere una carta vincente in trasferta per sfruttare gli spazi in ripartenza. La Lazio ha avuto una stagione con un ambiente complicato. Non voglio entrare nel merito e dare ragione ad una delle due parti. I tifosi della Lazio hanno dimostrato che il calcio è fatto di passione, che va oltre anche al risultato. Spesso non bastano i risultati, perché i tifosi vivono di passioni ed è una cosa che rende speciale questo sport. L’Europa League? Durante la stagione è un obiettivo importante per tutte, poi quando viene giocata non si ha la stessa sensazione. Raggiungere l’obiettivo deve essere l’obiettivo primario, sempre. La Primavera? Bisogna fare un grandissimo applauso alla società che ha fatto un ottimo lavoro dando importanza al settore giovanile. In Italia ci siamo svegliati tardi rispetto per esempio alla Spagna. Fortunatamente qualche società si è mossa prima e sicuramente la Lazio è tra queste. La nazionale ne fa le spese. I giovani italiani di oggi diventano troppo spesso subito calciatori con contratti milionari. Mondiali? Germania favorita, ma noi siamo subito sotto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!