Roma, aperta inchiesta dalla FIGC per i cori contro la Lazio

Pubblicato 
venerdì, 27/05/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-lazio-figc-logo-lazionews
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMA LAZIO FIGC - Una festa che rischia di generare. La Roma mercoledì sera ha vinto la Conference League, e negli ultimi giorni i giallorossi hanno festeggiato il titolo con i propri tifosi. Però, non sono passati inosservati i cori intonati dagli stessi calciatori romanisti durante la parata con il bus scoperto. Infatti, sono stati realizzati pesanti sfottò contro la Lazio, che, secondo la FIGC e il dottor Chinè, hanno violato l'art. 4 del Codice di Giustizia Sportiva.

Roma, aperta l'inchiesta della FIGC

I cori realizzati durante i festeggiamenti della vittoria della Conference League possono gravare sulla Roma e sui calciatori. Infatti, la FIGC ha aperto un'indagine per la violazione dell'art. 4 del Codice di Giustizia Sportiva, che riguarda il rispetto dei doveri di lealtà, proibità e correttezza. È stato aperto un fascicolo di indagine che non ha ancora rivelato i nomi dei giocatori coinvolti, ma la festa è finita e la situazione si fa seria.

LEGGI ANCHE: Lazio, Lotito: "I cambiamenti saranno quelli giusti e necessari per rendere più competitiva la Lazio"

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram