CALCIOMERCATO

SOS portieri: Strakosha out per sette giorni, Proto è (ancora) in Belgio. Inzaghi ha solo Guerrieri e Alia

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

STRAKOSHA PROTO – La Lazio prova a sfruttare il periodo di stop per recuperare tutti i giocatori acciaccati. Oltre a Senad Lulic e Lucas Leiva, mister Inzaghi vuole definitivamente risolvere i guai fisici che da inizio stagione tormentano i suoi portieri. A Formello, in questi giorni di ripresa degli allenamenti individuali, si sono visti solo Guido Guerrieri (terzo portiere) e Marco Alia (Primavera).

Le condizioni di Strakosha e Proto

Nessun allarmismo, però, in casa Lazio. Thomas Strakosha lavora in piscina, soffre di un’infiammazione al piede e si sottopone costantemente a cicli di fisioterapia. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, l’albanese sarà a disposizione tra sette giorni e la sua titolarità alla ripresa del campionato non è in dubbio. Strakosha, portiere meno battuto della Serie A, è anche l’estremo difensore con il maggior numero di parate eseguite in stagione, nonché il migliore nei passaggi vincenti eseguiti. Simone Inzaghi lo aspetta con fiducia, così come fa con Silvio Proto. Il belga è in patria per risolvere i problemi ad un polso, ma già in questa settimana dovrebbe rientrare a Roma. Per lui scatterà il periodo di 15 giorni di quarantena. Si rivedrà in campo a inizio giugno.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI