Tempo di lettura: 2 minuti

collage SAMPDORIA-LAZIO

NUMERI E CURIOSITA’ – Dopo la terza ed ultima sosta per le nazionali in questo 2013, la LAZIO vuole ripartire col piglio giusto. La prestazione di Parma non deve restare un acuto solitario nell’altalenante stagione vissuta fin qui dagli uomini di PETKOVIC: 4 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte è un bottino troppo magro per questa squadra. Per questo motivo domenica contro la SAMPDORIA il tecnico di Sarajevo si attende una risposta importante dai suoi ragazzi. Anche la dirigenza, con lo svuotamento progressivo dell’infermeria, si attende un segnale positivo da parte dell’allenatore visto che ora non ha più alibi: domenica al Marassi deve iniziare un nuovo campionato per i biancocelesti, più roseo di quello visto fin qui.

TABU’ TRASFERTA MA… – Se il tabù della vittoria in trasferta è diventato ormai un ingombrante compagno di viaggio (l’ultima affermazione esterna in campionato risale allo scorso 8 maggio contro l’INTER, ndr), c’è di buono almeno che ultimamente questa LAZIO non perde fuori dalle mura amiche: negli ultimi quattro match lontani dall’Olimpico gli uomini di PETKOVIC si sono dovuti arrendere solamente all’ATALANTA, gara persa per eccesso di zelo con la squadra totalmente sbilanciata in avanti alla ricerca della vittoria. In tutti gli altri casi è sempre arrivato il pari: SASSUOLO, MILAN e, appunto, PARMA dove si è vista la miglior LAZIO della stagione.

A MARASSI NON SI PAREGGIA – A ben vedere, quindi, le ultime due trasferte hanno portato due pareggi: quello in rimonta a S.Siro e quello immeritato del Tardini. Punti arrivati a fronte di buone prestazioni da parte della truppa di PETKOVIC, al quale è mancata sempre quel pizzico di intraprendenza in più per far propria la gara. Un altro pareggio contro la SAMPDORIA non potrebbe essere visto in maniera positiva: la LAZIO deve dare una svolta al proprio campionato e lo deve fare prima che il treno di testa vada in fuga. Proprio sotto questo punto di vista sono i precedenti che “danno una mano” ai biancocelesti: negli ultimi dieci anni il segno ‘X’ è stato bandito, o quasi, nel Marassi blucerchiato. Un campo che la LAZIO ha espugnato lo scorso anno grazie ad HERNANES dopo sette anni di astinenza, ma che ha visto prevalere i padroni di casa 5 delle ultime 9 occasioni. Insomma, la trasferta ligure può rappresentare il primo fondamentale crocevia della stagione biancoceleste: o si vince o si perde, le mezze misure non sono contemplate.

Daniele Gargiulo

I PRECEDENTI DELL’ULTIMO DECENNIO

22/12/2012 Sampdoria-Lazio 0-1

29/08/2010 Sampdoria-Lazio 2-0

07/03/2010 Sampdoria-Lazio 2-1

28/01/2009 Sampdoria-Lazio 3-1

02/09/2007 Sampdoria-Lazio 0-0

25/10/2006 Sampdoria-Lazio 2-0

20/11/2005 Sampdoria-Lazio 2-0

12/09/2004 Sampdoria-Lazio 0-1

14/09/2003 Sampdoria-Lazio 1-2

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!