CALCIOMERCATO

Caso tamponi, Immobile e Strakosha faranno l’esame del DNA poco prima di Napoli-Lazio

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

LAZIO TAMPONI IMMOBLE STRAKOSHA – Continua a tenere banco il caso tamponi. Con delle conseguenze inaspettate. Dopo aver stabilito, nella giornata di ieri, che il 30 aprile si terrà l’udienza di secondo grado presso la Corte federale d’appello, emerge la necessità di esami supplementari per due giocatori della Lazio. Si tratta di Ciro Immobile e Thomas Strakosha. Vediamo nel dettaglio la situazione, descritta dal Corriere dello Sport in edicola stamane.

Caso tamponi, Immobile e Strakosha faranno l’esame del DNA

La necessità di procedere con l’esame del DNA su Ciro Immobile e Thomas StrakoshaLucas Leiva lo avrebbe già sostenuto in gran segreto il 29 marzo, come riporta il quotidiano – si inserisce nell’ambito delle verifiche sul caso tamponi relativo a TorinoLazio del 1 novembre. Il caso dei tre giocatori della Lazio che avevano ricevuto l’ok dai tamponi per la gare di campionato restando invece esclusi dalla successiva sfida con lo Zenit in Champions per i vincoli imposti dall’UEFA relativamente ai tamponi effettuati per le partite di coppa, non è ancora chiuso. L’attaccante ed il portiere dovranno sostenere l’esame del DNA 24 ore prima dell’importante match di campionato contro il Napoli, previsto giovedì 22 aprile alle 20:45.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI