IL CORRIERE DELLO SPORT (S. Di Segni) – La bandiera giallorossa Bruno Conti ha concesso un’intervista a Il Corriere dello Sport. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

Interiormente un derby si doma col sonnifero?
Me lo diedero una volta in Nazionale, fui sostituito dopo 10 minuti e da allora non ci ho più provato.

E Liedholm come si comportava alla vigilia delle stracittadine?
Il Barone era fantastico perché mentiva. A starlo a sentire potevi credere che non era una partita diversa dalle altre. […]

Un derby che non potrà dimenticare.
Quello del ’77, quando di fronte a Pulici decisi la partita con un gol al volo. […]

Un derby da cancellare.
Non è che mi sia capitato spesso di disputare grandi match contro la Lazio. Il ricordo più brutto in ogni caso è legato ad un fallo di Manfredonia che mi costrinse ad uscire dal campo. […]

La Lazio si presenta con un tecnico al suo primo derby. Può essere un vantaggio?
Posso dire che Petkovic ha dimostrato di essere un allenatore intelligente, ha dato un’impronta in poco tempo alla sua squadra, non è da tutti.

Che sfida sarà con Zeman?
Stimo da morire il boemo. […] Posso assicurare che durante la settimana lavora in modo pazzesco.

Quindi?
Prevedo un derby spettacolare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.