lazionews.eu-cagliari-lazio-simone-inzaghi
Foto LaPresse
Tempo di lettura: 3 minuti

LAZIO INTER INZAGHI – Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato al termine della partita contro l’Inter. Il mister biancoceleste ha analizzato il pareggio con i nerazzurri, arrivato con un colpo di testa di Milinkovic Savic. Queste le parole del tecnico rilasciate a DAZN, ai microfoni della radio del club, a Sky e in conferenza stampa.

Inzaghi su Lazio Inter

“Abbiamo avuto tre cambi forzati e problematiche in difesa, ma i ragazzi hanno avuto orgoglio e carattere. Con qualche episodio a favore in più avremmo anche vinto. Siamo riusciti a creare tante occasioni contro una compagine fortissima. Eravamo in emergenza, ma la squadra ha fatto una gran partita. Nel primo tempo eravamo partiti bene, dovevamo essere più cattivi. Poi al primo tiro avversario, come con l’Atalanta, abbiamo preso gol. La squadra ha accusato il colpo, ma nella ripresa ci siamo riorganizzati. Abbiamo problemi di numero, di tesseramenti dei nuovi. La partita con i bergamaschi ha avuto un risultato bugiardo, con i nuovi acquisti sarà una Lazio che farà divertire. Penso che i ragazzi siano stati bravi, hanno fatto una partita d’orgoglio contro una squadra fortissima. Eravamo in emergenze e con tre infortuni provocati, ma nonostante questo abbiamo retto il confronto. Sono contento perché abbiamo tirato fuori tutto ciò che avevamo, abbiamo difficoltà oggettive di uomini, di difensori.

Parolo difensore centrale

“Faccio i complimenti a Parolo, ha giocato in un ruolo che prima aveva occupato dieci minuti in tutta la mia gestione. Il ragazzo è intelligente, ma è una mezzala e tornerà al suo posto quando la rosa sarà completa. Le problematiche in difesa già le avevo, se ne sono aggiunte altre con il tempo. Ramos è molto importante per noi, ma è ancora fuori. Radu non l’avrei rischiato, ma non avevo alternative. Armini per determinate partite non è ancora pronto, Vavro era out”.

Il rosso ad Immobile

“Non l’ho rivisto. Ciro è stato provocato, ma sa di aver sbagliato. In quest’occasione Vidal è stato più furbo di lui”.

La situazione Coronavirus

“La situazione del Coronavirus preoccupa. Sono fiducioso perché rispetto a febbraio il governo ora sa come agire. Dobbiamo sconfiggere il virus al più presto”.

Il calendario della Lazio

“Nelle prime giornate affrontare Atalanta e Inter con poche rotazioni a disposizioni mi dispiaceva. Peserà l’assenza di Immobile a Genova contro la Sampdoria. Abbiamo visto le immagini, ci mancherà e ci è mancato anche nel finale della partita, avremmo potuto centrare l’obiettivo pieno. Avrei voluto qualche gol di più, come contro l’Atalanta avremmo potuto fare più male, ma dobbiamo guardare la partita e i ragazzi l’hanno fatta. La pausa ci servirà per inserire i ragazzi nuovi, con queste partite ho faticato molto ad inserirli”.

Correa e Lazzari

“Avevo già fatto tre cambi obbligati e avevo solo uno slot quindi in quel momento non me la sono sentita di togliere Correa per Caicedo. L’anno scorso anche quando siamo rimasti in dieci a Bologna rimase lui come ultima punta ed ha fatto benissimo. Sono soddisfatto. Lazzari? Sono contento per la sua convocazione in Nazionale. Lavora benissimo e si fa voler bene e spero se la possa godere nel migliore dei modi”.

Uno sguardo al passato

“L’anno scorso ce la siamo sempre giocata contro l’Inter, sappiamo che squadra è e che mercato ha fatto. Cosa ci manca? Lavorare in settimana con 20 titolari. Oggi ho dovuto far giocare Bastos e Radu che erano a rischio infortunio. Guardo l’Inter e vedo che ha Kolarov e D’Ambrosio in panchina. Noi siamo in chiara emergenza”.

L’Atalanta di Gasperini

“Sta facendo un grandissimo percorso. Con un episodio favorevole avrebbero disputato una semifinale di Champions meritata lo scorso anno. Sono organizzati con dei propri principi. Hanno una grande convinzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.