Delio Rossi: "La Lazio parte sempre indietro per il quarto posto..."

Pubblicato 
martedì, 10/01/2023
Di
Andrea Castellano
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO DELIO ROSSI INTERVISTA - Ai microfoni ufficiali biancocelesti è intervenuto Delio Rossi, ex allenatore della Lazio. Il tecnico ha parlato dell'attuale momento della formazione di Sarri, con un occhio al calciomercato.

LEGGI ANCHE ---> Pedro assicura: "Dopo Lecce abbiamo reagito, adesso…"

Lazio, le parole di Delio Rossi

"Vedendola giocare parlare di aspetto mentale per quanto riguarda questi ripetuti cali mi sembra riduttivo. Avendo un gioco particolare può capitare che non sempre i calciatori riescano a tenere bene le distanze. Alle volte la squadra non è corta come dovrebbe. Ciò però esula dal primo gol preso contro l'Empoli. Mancavano meno di 10' al termine e sul 2-0 non possono andare a saltare 6-7 uomini..."

Su Sarri

"Gli faccio gli auguri di riuscire a tenere la giusta quadra visto che ci sono tanti momenti nel corso di una stagione. Fortunatamente il calcio dà l'opportunità di riscattarsi dopo tre giorni".

Sull'aspetto mentale

"La cilindrata mentale dipende dai giocatori, molti si fanno condizionare da fattori esterni o da chi c'è in panchina. Si può migliorare limando i difetti in allenamento per poi non ripetere certi errori in partita. Lazzari e Cataldi ad esempio sono migliorati tantissimo. Quest'ultimo ha fatto notevoli passi in avanti, ma non sarà mai un Leiva, un Gattuso o un Casemiro. E ciò va ad incidere sugli equilibri della squadra e magari puoi permetterti meno un giocatore come Luis Alberto".

Su Casale

"Ha caratteristiche importanti che possono consentirgli di avere una carriera di una certa importanza e magari arrivare in Nazionale. Adesso però è prematuro. Deve ancora migliorare molto". 

Sulla corsa alla Champions League

"Bisogna essere realisti. La Lazio ogni anno parte dietro almeno a 3-4 squadre. Le prime 4 di quest'anno sono più forti. La Lazio se la gioca con Roma e Atalanta. Se arriva quinta o sesta ha fatto il suo, se arriva quarta significa che è riuscita a fare qualcosa in più. A prescindere da ciò deve rimanere attaccata al treno Champions il più possibile e poi fare un bilancio a fine anno".  

Riguardo Luca Pellegrini

"È sempre andato in prestito, ma non è ancora riuscito ad affermarsi. Nella Lazio ci può stare ma non so se può essere un valore aggiunto".

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram