Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO SIENA 2 Floccari

LA GAZZETTA DELLO SPORT – RASSEGNA STAMPA – (S. Cieri)La Germania aspettava Klose, ha trovato Kozak e Floccari. Sono stati loro i grandi protagonisti del rocambolesco 3-3 colto dalla Lazio del Borussia Park. Loro, che in Europa League (ma Floccari pure in campionato) non sbagliano un colpo. “Questo è un grande risultato, soprattutto per come è maturato — spiega Floccari —. Sul 3-2 abbiamo avuto una reazione da grande squadra, avremmo potuto gestire quel risultato per poi cercare di ribaltarlo al ritorno, invece abbiamo cercato e raggiunto il 3-3. Siamo stati davvero bravi. Sono davvero contento per Libor, era un po’ che non segnava, ne ha fatti due e sul secondo è stato particolarmente bravo”. Floccari è ovviamente felice anche per il suo, di gol: “E’ un periodo che va bene, però per carità non facciamo paragoni con Klose. Lui è unico e insostituibile, io sto cercando solo di fare il massimo per non farlo rimpiangere. Abbiamo fatto ottime cose, ma abbiamo pure commesso alcuni errori che avremmo potuto evitare. Certo, se l’arbitro avesse fischiato meno rigori sarebbe stato meglio… Troppo fiscale? Non lo so, difficile giudicare, certo in Europa si ha la tendenza a concedere rigori con maggiore facilità rispetto al nostro campionato. Alla fine comunque è arrivato questo 3-3 che ci soddisfa pienamente. Stiamo però coi piedi per terra, la qualificazione ce la dobbiamo ancora sudare”. Un concetto che ribadisce pure l’altro eroe della serata. “Bene così, ma tra una settimana a Roma non dobbiamo fare calcoli: dovremo vincere punto e basta”, avverte un raggiante Kozak, tornato al gol dopo tre mesi. “Sono felice più che per me, per il pareggio conquistato alla fine, perdere sarebbe stato ingiusto. Questa Lazio è in grado di fare sempre risultato: gli ottavi sono alla nostra portata”. Anche Marchetti esulta: “Abbiamo ottenuto un grande risultato grazie alla nostra voglia di reagire. Dobbiamo continuare così, cercando di correggere certi errori che anche stasera abbiamo commesso. I rigori? In Europa gli arbitri sono più fiscali, ma il secondo è stato eccessivo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.